IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Lodetti: “Scudetto? Serve la giusta convinzione. Sorpreso da Tonali”

Giovanni Lodetti ha rilasciato un’intervista sulla possibilità del Milan di vincere lo scudetto. Ecco le sue dichiarazioni.

Redazione Il Milanista

Giovanni Lodetti, ex calciatore del Milan, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it del periodo dei rossoneri in vista della volata finale del campionato. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

Sul Milan che ha un match ball nelle mani per lo Scudetto:Sicuramente sono diversi anni che non si trova a questo punto del campionato in testa alla classifica. Adesso la priorità è non perdere la concentrazione, rimanere uniti e credere nel capolavoro. Il vantaggio è trovarsi avanti, l’Inter è chiamata a fare qualcosa di più”.

Se la partita di Verona può essere decisiva per il tricolore:Può dare tantissimo. Bisognerà superare anzitutto l’aspetto psicologico perché sappiamo tutti in passato cosa ha rappresentato la Fatal Verona per il Milan. I rossoneri non hanno alternative, con la giusta convinzione devono scendere in campo per vincere. Non c’è più tempo per fare i calcoli”.

Se affiderebbe l’attacco a Ibrahimovic già dal primo minuto:Pioli lo sta gestendo benissimo, la squadra ha trovato il suo equilibrio. E non dimentichiamoci di un passaggio, chi gioca al posto di Ibrahimovic sa che deve dare qualcosa di più per mantenere il suo posto. Senza contare che anche subentrando lo svedese si sta rivelando decisivo”.

Su Tonali:Mi ha decisamente sorpreso. Tonali era un punto interrogativo, un giocatore che aveva già conosciuto la Serie A ma doveva ambientarsi in una grande squadra. Ha avuto le sue difficoltà ma alla fine è riuscito ad imporsi”.

Invece su Leao:Sta facendo benissimo, i compagni credono in lui e si appoggiano a lui. Adesso ha tutto per esprimersi al meglio, essere in testa alla classifica aiuta questo tipo di valutazioni”.

Se è effettivamente possibile credere nello Scudetto:Ci credo seriamente. Ho visto il Milan bene mentalmente, nel corso del campionato è la formazione che si è mantenuta più costante. Lo meriterebbe”.