Il Cagliari esce domato: le reazioni di Di Francesco e Nainggolan

Le parole del tecnico e del centrocampista del Cagliari dopo la sconfitta per 2-0 subita dal Milan.

di Redazione Il Milanista

MILANO – Eusebio Di Francesco è stato intervistato da Sky Sport nel postpartita di Cagliari-Milan.

SULLA SFIDA CONTRO IL MILAN -“Peccato per il secondo gol, preso da una palla non facilmente leggibile. Peccato per il rigore non ricevuto, ma quando i momenti sono difficili non tutto gira a modo giusto”.

SUI PROBLEMI DEL CAGLIARI – “Ibra è più furbo ed esperto. Anche oggi è stato determinante. Siamo stati poco bravi nell’ultimo passaggio, a chiudere le tante azioni di gioco create. Mancano i risultati e i punti, pesano in questa classifica”.

SUL CARATTERE DELLA PARTITA – “Il Milan porta a casa la partita perché sa soffrire, noi invece paghiamo ancora da questo punto di vista”.

Nella gara con il Cagliari il Milan ha aggiornato un dato sfortunato del suo entusiasmante inizio di stagione. I rossoneri infatti, nel primo tempo, hanno colpito un palo con Calabria che porta il dato sui legni colpiti a quota 16 stagionali (tra campionato e coppe). 14 di questi, in particolare, sono stati colpiti in campionato.

 

Radja Nainggolan è stato intervistato da Sky Sport nel postpartita di Cagliari-Milan.

SULLA SITUAZIONE IN CASA CAGLIARI – “Bisogna dare tutti di più, oggi non abbiamo fatto una brutta partita. Prendiamo gol ingenui, poi contro squadre così è difficile fare punti”.

SULLE PROBLEMATICHE DEL MOMENTO – “Non è la paura, anche se con questi risultati si stringe un po’ il culo. La squadra ha qualità, dobbiamo tirar fuori un po’ più di personalità, non bastano giocatori forti sulla carta, bisogna dimostrare ad ogni minuto di gara”.

SUL SUO ADDIO ALL’INTER –  “Non ho da rimpiangere niente, sono contento di quello che ho dato. Sono tornato qua perché avevo bisogno di giocare, se l’Inter vince sono contento per loro. Io sono concentrato sulla salvezza del Cagliari”.

 

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy