IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Ex-Milan | Tutto fatto: Meitè è pronto per trasferirsi al Benfica

Soualiho Meite

Il centrocampista granata è pronto per rilanciarsi in Europa, dovrebbe legarsi a momenti con un quinquennale al club portoghese

Redazione Il Milanista

Soualiho Meitè saluta Torino e vola verso il Portogallo. Il calciatore, arrivato a gennaio di quest'anno a Milanello, non è riuscito a convincere Stefano Pioli e non è stato riscattato dai Diavoli. Nuova avventura, dunque, per il centrocampista ex-Milan, che dopo una stagione poco esaltante è pronto a rilanciarsi con Benfica.

Il Torino in queste ore ha definito il trasferimento del giocare; il classe '94 è pronto a dire addio a titolo definitivo alla Serie A, partirà per una cifra intorno ai 7 milioni di euro. Con quei soldi, il club granata darà l'assalto a Junior Messias, prima scelta per l'attacco del nuovo allenatore Ivan Juric.

L'ex-Milan riparte da Lisbona

Il papà e agente del centrocampista francese, Kamel Zaouay, ha parlato, ai microfoni di Record.pt, spendendo parole al miele per il club portoghese: “E’ un onore essere desiderati da un club come il Benfica, ma bisogna conoscere il progetto. Non possiamo dimenticare il momento del club, quello che è successo con l’ex leader e che ci saranno le elezioni, anche se ora Rui Costa è il presidente".

Una lunga captatio benevolantae quella del padre del giocatore: "Il Benfica è un grande club, ha una bella storia e un tempo è stato campione d’Europa. Ma Meité ha 27 anni ed è in un momento critico della sua carriera. Dobbiamo gestire bene la situazione”.

Una situazione non semplice da gestire con il centrocampista granata che nell’ultima stagione tra Toro e Milan ha registrato un campionato molto deludente ma sembra davvero pronto a far ricredere tutti.

Il nuovo contratto

Ora che i club hanno finito di contrattare, sarà necessario che anche l'entourage del giocatore trovi la quadra con il club. Il procuratore di Mieté ha spiegato, sempre a Record.pt , che c'è ancora qualche dettaglio da limare.

"Sul tavolo c’è un contratto quinquennale ma ci sono questioni legate al contratto che il Benfica ancora non può garantire. Quello che succede tra Benfica e Torino riguarda i club, non il giocatore". Ma date le ottime parole spese per il club portoghese, sembra che filerà tutto liscio e a breve il centrocampista potrà iniziare a vivere una nuova avventura.