Da Milanello, il programma dell’11 gennaio 2021: allenamento mattutino

Le ultime notizie da Milanello: il programma della sessione di allenamento di oggi.

di Redazione Il Milanista
Pioli sorveglia l'allenamento di Theo Hernandez e di Saelemaekers.
Le ultime notizie da Milanello

MILANO – Dopo la vittoria sul Torino, il Milan bisserà con i granata in Coppa Italia, nella sfida valida per gli ottavi di finale della competizione ed in programma domani alle 20:45 allo stadio “Giuseppe Meazza” di San Siro in Milano. In preparazione al match, per oggi, a Milanello, è previsto un solo allenamento al mattino.

Nella giornata di ieri, come riportato da acmilan.com, i rossoneri sono stati al lavoro anche ieri mattina in preparazione del prossimo impegno che li vedrà affrontare ancora il Torino, dopo la vittoria in campionato, nella gara a eliminazione diretta valida per gli Ottavi di finale di Coppa Italia e in programma martedì 12 gennaio alle 20.45 a San Siro. Presenti a Milanello anche Paolo Maldini e Frederic Massara. Sessione defaticante in palestra per gli undici titolari di ieri sera, in campo il resto della rosa che ha iniziato il riscaldamento con una serie di torelli a tema, proseguendo con alcune esercitazioni sul possesso e poi con una partitella su campo ridotto che ha chiuso la giornata odierna.

Rafael Leao lascia sul posto Rincon del Torino
Rafael Leao lascia sul posto Rincon del Torino

Le parole di Pioli

“Devo dire – ha svelato Stefano Pioli dopo la vittoria in campionato sul Torino – che non sono stato sorpreso, mi aspettavo questa risposta. La squadra è giovane ma forte. Abbiamo giocato un primo tempo di altissimo livello, poi nel secondo tempo è stato normale gestire e soffrire un po’. Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Abbiamo perso contro una squadra molto forte, ma la prestazione nostra è stata importante. Dobbiamo essere sempre più determinati. Si ma ero sereno e fiducioso, sapevo che i ragazzi avrebbero metabolizzato gli errori e soprattutto nel primo tempo l’abbiamo fatto. Ibrahimovic? Molto importante, la squadra è stata brava a mantenere un certo livello di prestazione, dalla partita contro il Cagliarti avremo qualche scelta in più”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy