Bennacer di nuovo a disposizione. Si prova il recupero di Calhanolgu

Ecco le ultime

di Redazione Il Milanista
Stefano Pioli, tecnico rossonero, segue l'allenamento pre partita dei calciatori del Milan a Cagliari

MILANO – Dopo la sconfitta nei quarti di finale di Coppa Italia, nel derby contro l’Inter, il Milan già sabato tornerà in campo nel match contro l’ex Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna. Stefano Pioli, nonostante il knockout nella stracittadina, è rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi. Anche in inferiorità numerica: un segnale importante dopo il k.o. interno in campionato contro l’Atalanta di Gasperini. Ora al Dall’Ara la truppa di Pioli è chiamata a portare a casa i 3 punti.

RITORNI –  Stefano Pioli contro i felsinei non potrà contare sul danese Simon Kjaer e lo spagnolo Brahim Diaz, entrambi out per problemi muscolari. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il tecnico emiliano riavrà a disposizione Ismael Bennacer. Un’ottima notizia visto che l’ex Empoli era fuori per infortunio dal 13 dicembre, ovvero quando il Milan era in campo contro il Parma. L’algerino partirà dalla panchina ma, qualora Sandro Tonali dovesse dare forfait, Stefano Pioli potrebbe schierarlo da titolare. Anche Mario Mandzukic torna a disposizione dopo aver saltato il match di Coppa Italia.

Notizie Milan, Bennacer
Ismael Bennacer, centrocampista algerino del Milan

CALHANOGLU –  Le buone notizie potrebbero arrivare anche da Hakan Calhanoglu. Il giocatore turco è positivo al Covid dal 17 gennaio. 11 giorni oggi e, almeno in teoria, ci sarebbero i tem

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu

pi tecnici per negativizzarsi. Una speranza, al momento, che però è coltivata molto dal tecnico tenendo conto che Pioli dovrà fare a meno anche di Diaz. Qualora anche il 10 dovesse essere ancora positivo, il tecnico dovrà adattare qualcuno nel ruolo nel ruolo di trequartista. I candidati? Leao, Mandzukic, Krunic e anche Daniel Maldini.

Ecco la probabili formazione:  MILAN (4-2-3-1) –  G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Meitè, Rebic; Ibrahimovic
BALLOTTAGGI – : Rebic 55% – Rafael Leao 45%; Rebic 60% – Rafael Leao 40%; Tomori 60% – Kalulu 40%
INDISPONIBILI : Calhanoglu, Gabbia, Kjaer e Diaz

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy