Ag. Conti: “Andrea è un po’ rammaricato: vediamo che succederà. A gennaio faremo le nostre considerazioni”

Ecco le parole dell’agente di Andrea Conti

di Redazione Il Milanista
Andrea Conti, ex terzino del Milan

MILANO – Ai microfoni di MilanNews.it è intervenuto l’agente Mario Giuffredi. Tra i suoi assisti compare anche il terzino rossonero Andrea Conti. L’ex Atalanta al momento deve ancora esordire in campionato e le uniche presenze stagionali sono in Europa League nella doppia sfida contro lo Sparta Praga, match nel quale ha anche indossato la fascia di capitano. Ecco le sue parole:

Come sta Conti? A gennaio sono previsti movimenti? Bene sicuramente no, perché l’anno scorso con Pioli ha sempre giocato, era il titolare, poi ha avuto un intervento dove ha fatto la pulizia del ginocchio, a fine luglio. Il campionato poi è iniziato, lui ci ha messo un po’ di tempo per recuperare e intanto Calabria ha preso il posto da titolare, sta facendo benissimo ora Davide. Conti è un po’ rammaricato, vediamo cosa succederà”.

Andrea Conti
Andrea Conti

A gennaio è possibile che possa spostarsi? “Se mi chiedi cosa faremo non lo so, per me Conti è un dilemma quotidiano. Mi alzo la mattina e penso a Conti, per un semplice motivo, perché l’anno scorso ha dimostrato di essere un giocatore da Milan, arrivava da mille problemi. Provare a trovare continuità da un’altra parte quando lui ha dimostrato di essere un giocatore da Milan mi darebbe fastidio. Però se rimane lì e continua così fino a giugno vuol dire che abbiamo fatto un buco nell’acqua. Conti è un punto interrogativo, ci pensiamo tutti i giorni”.

Lui ha avuto diverse offerte di prestito nei mesi scorsi? “Si è corretto, ne ha avute tante. Ma Pioli ci ha sempre dato le garanzie, è un giocatore che lui considera. A gennaio faremo delle valutazioni e vedremo cosa succederà”.
>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy