IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Serie A, le probabili formazioni di Benevento-Milan

Brahim Diaz si complimenta con Rafael Leao e Diogo Dalot dopo un goal in Europa League

Le probabili formazioni di Benevento-Milan, sfida valida per la 15esima giornata di Serie A.

Redazione Il Milanista

Le probabili formazioni di Benevento-Milan

MILANO - Le probabili formazioni di Benevento-Milan, sfida valida per la 15esima giornata di Serie A ed in programma oggi alle 18:00 allo stadio "Ciro Vigorito" del capoluogo di provincia campano. La gara sarà diretta dal signor Pasqua di Tivoli, coadiuvato dagli assistenti Giallatini e Paganessi e dal quarto uomo Pezzuto; al VAR Di Paolo e Longo.

 Lo stadio "Ciro Vigorito" di Benevento"

Benevento, Inzaghi può scegliere

Il grande ex Pippo Inzaghi potrà contare su quasi tutta la rosa a disposizione, eccezion fatta per l'infortunato Caldirola e per l'esperto Maggio. Davanti al portiere Montipò, ci sarà il rodato quartetto formato da Letizia, Glik, Tuia e Barba. In mediana rientra dalla squalifica Hetemaj, intoccabile Pasquale Schiattarella; si giocano il terzo posto Ionita, favorito su Dabo. A completare il 4-3-2-1 che ha in mente Inzaghi ci saranno Improta e Caprari alle spalle di Lapadula, scalpita Roberto Insigne che sfrutterà la sua rapidità nella ripresa. Moncini non è ancora al top, voci insistenti parlano di un imminente trasferimento al Pescara. Panchina anche per Sau.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Caprari, Improta, Lapadula.

Milan, scelte (quasi) obbligate per Pioli

Nonostante la pausa natalizia Stefano Pioli non ha avuto grandi notizie dall'infermeria, al cui elenco, già composto da Zlatan Ibrahimovic, Ismael Bennacer e Mattego Gabbia, si è aggiunto in settimana anche Alexis Saelemaekers; a Benevento, però, rientrerà Kjaer: il danese si prenderà il posto di difensore centrale accanto a capitan Romagnoli. I due agiranno, come al solito, davanti a Gigio Donnarumma e alla coppia di terzini formata da Calabria a destra e da Diogo Dalot, considerata la squalifica di Theo Hernandez, a sinistra. Mediana composta da Kessie, che rientra dopo la squalifica scontata contro la Lazio, e da Tonali. Dietro l'unica punta Rafael Leao, poi, spazio agli intoccabili Calhanoglu e Rebic, con Brahim Diaz in vantaggio su Castillejo per un posto sull'out destro della trequarti.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Dalot; Tonali, Kessie; Brahim, Calhanoglu, Rebic; Leao.

Potresti esserti perso