Milan, slitta a domani la partenza verso Cagliari

Le ultime in casa rossonera

di Redazione Il Milanista
L'esultanza dei calciatori del Milan dopo il goal di Kessie al Torino

MILANO – Domani sera il Milan chiuderà la diciottesima giornata di Serie A, facendo visita al Cagliari di Eusebio Di Francesco. La compagine meneghina è nuovamente in emergenza. Alle assenze di Rafael Leao, Ismael Bennacer, Matteo Gabbia, Alexis Saelemaekers, Ante Rebic e Rade Krunic, si sono aggiunte quelle di Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu, risultati positivi al Covid-19. E’ per questo che la partenza della squadra verso Cagliari, inizialmente in programma oggi, è slittata direttamente a domani. In questo modo può esser svolto un altro giro di tamponi a scopo precauzionale. Mister Pioli, intanto, deve reinventare la formazione titolare a causa delle moltissime assenze. In difesa, nel ruolo di terzino sinistro al posto di Theo Hernandez, ci sarà Diogo Dalot, con il reparto che verrà completato da Davide Calabria, Alessio Romagnoli e Simon Kjaer. A metà campo Sandro Tonali e Franck Kessié, con il nuovo acquisto Meité pronto ad entrare, in caso di necessità, durante la ripresa. Sulla trequarti Brahim Diaz prenderà il posto di Calhanoglu, con Samuel Castillejo e Jens Petter Hauge sulle corsie esterne. Al centro dell’attacco Zlatan Ibrahimovic: quest’ultimo non scende in campo da titolare in campionato dallo scorso 22 novembre, ma domani tornerà a guidare il reparto offensivo rossonero.

QUI CAGLIARI – Anche Eusebio Di Francesco, sempre più a rischio esonero, deve fare i conti con alcune defezioni: Klavan, Faragò, Nandez e Carboni non sono infatti a disposizione. La difesa rossoblù dovrebbe esser quindi composta da Zappa, Walukiewicz, Godin e Lykogiannis, con Nainggolan, Duncan e Marin a centrocampo. Davanti Joao Pedro e Sottil a supporto di Simeone. Di seguito, le probabili formazioni. 

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Duncan, Marin, Nainggolan; Joao Pedro, Sottil; Simeone.

MILAN (4-2-3-1): Donnaruma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Dalot; Kessie, Tonali; Castillejo, Brahim Diaz, Hauge; Ibrahimovic. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Giovanni Simeone, attaccante del Cagliari
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy