Milan 2-0 Torino, il migliore in campo: Brahim decisivo

Il migliore in campo fra i rossoneri della sfida tra Milan e Torino è Brahim Diaz.

di Redazione Il Milanista
Brahim Diaz, numero 21 spagnolo del Milan
Milan 2-0 Torino, il migliore in campo è Brahim Diaz

MILANO – Il migliore in campo fra i rossoneri della sfida tra Milan e Torino, valida per la 17esima giornata di Serie A con a segno Rafael Leao al 25esimo e Franck Kessie, su calcio di rigore, al 36esimo, è Brahim Diaz.

Il 21 spagnolo, schierato al posto di Calhanoglu al centro della trequarti rossonera, ha giocato una buona partita in quella posizione, facendosi spesso vedere e creando, palla al piede, pericoli alla difesa granata. In particolare, Brahim è stato decisivo negli episodi chiave del match: suo l’assist (bellissimo) per il primo goal segnato da Rafael Leao ed è lui a conquistarsi, dopo un doppio dribbling su Verdi e Belotti, il rigore poi trasformato da Kessie.

A metà secondo tempo lo spagnolo è uscito per una contusione: speriamo non sia nulla di grave, vista la carenza di uomini e l’importanza che Brahim sta assumendo nel gioco rossonero. Oggi ne sapremo di più: “Ha preso – spiega Pioli – un brutto colpo e non riusciva a camminare, spero di averlo presto a disposizione”.

I giocatori del Milan esultano dopo il goal di Kessie contro il Torino
I giocatori del Milan esultano dopo il goal di Kessie contro il Torino

IL TABELLINO

MILAN-TORINO 2-0

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Kjær, Romagnoli, Hernández; Tonali (9’st Dalot), Kessie; Castillejo, Díaz (15’st Çalhanoğlu), Hauge (40’st Maldini); Leão (40’st Ibrahimović). A disp.: Donnarumma A., Tătăruşanu; Conti, Duarte, Kalulu, Musacchio; Frigerio; Colombo. All.: Pioli.
TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (19’st Zaza), Lyanco, Bremer; Singo, Lukić, Rincón (31’st Segre), Gojak (1’st Linetty), Rodríguez (19’st Murru); Verdi, Belotti (40’st Bonazzoli). A disp.: Milinković-Savić, Rosati; Ansaldi, Buongiorno, Nkoulou, Vojvoda; Baselli. All.: Giampaolo.

Arbitro: Maresca di Napoli
Gol: 25′ Leão (M), 36′ rig. Kessie (M),
Ammoniti: 23′ Pioli (M), 25′ Rincón (T), 38′ Díaz (M), 41′ Romagnoli (M), 47′ Tonali (M), 20’st Dalot (M), 34’st Leão (M), 40’st Calabria (M), 47’st Segre (T).

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy