Lottatori, fortunati e ora rigenerati: l’analisi post Rio Ave 10-11 Milan

La cronaca e l’analisi de ilMilanista.it alla sfida tra Rio Ave e Milan, vinta per 10-11 dcr dai rossoneri.

di Redazione Il Milanista
L'analisi post Rio Ave 10-11 Milan

MILANO – Il Milan ha battuto ai calci di rigore il Rio Ave nella sfida valida per l’accesso ai gironi di Europa League. Dopo il 2-2 dei 120 minuti, con le reti di Saelemaekers (50′) e Calhanoglu su rigore (121′) per i rossoneri e di Geraldes (70′) e Dala (91′ ts) per i padroni di casa, decisivo è stato il 24esimo tiro dal dischetto di Santos parato da Gigio Donnarumma. Il Milan accede così alla fase finale di Europa League: sorteggio alle 13.

La cronaca di acmilan.com

Un primo tempo molto bloccato: la formazione portoghese, ben organizzata in campo, chiude ogni spazio e rende molto difficile l’azione offensiva rossonera. Il Milan, con la sorpresa Maldini dall’inizio, ci prova più che altro da fuori: le punizione di Theo al 12′ e di Hakan al 16′ non trovano lo specchio della porta. La fascia più battuta è quella di sinistra, con Hernández e Saelemaekers molto attivi, senza però produrre grosse occasioni. A inizio ripresa, il primo cambio: fuori Castillejo e dentro Brahim Díaz. Ed è proprio il 21 a creare il primo pericolo della ripresa: taglia il campo palla al piede, scambia con Saelemaekers e conquista un corner. Sulla seguente battuta, la palla arriva sul destro di Alexis, che controlla e calcia di controbalzo dal limite: al 49′ è il gol del vantaggio rossonero! L’1-0 sblocca la manovra offensiva dei rossoneri, che iniziano a sfondare con regolarità: occasione al 52′, con Theo Hernández che manca l’ultimo controllo, e anche al 54′, con il cross di Calabria leggermente lungo per Daniel Maldini.

Al 70′ una punizione di Çalhanoğlu, deviata, sibila di poco a lato. Ma al 72′ arriva a sorpresa il pareggio del Rio Ave: Piazon trova Geraldes in area, il cui sinistro fulmineo non lascia scampo a Donnarumma. Torniamo pericolosi all’84’ con un grande destro di Çalhanoğlu, deviato fuori di un nulla. Brivido al 91′, con il sinistro di Santos in area che esce di pochissimo. Si va ai supplementari e dopo 20 secondi Gelson, sfruttando un rimpallo, batte Donnarumma con il sinistro ribaltando il risultato. Kieszek vola su una punizione di Bennacer al 105′, l’unico sussulto rossonero del primo tempo supplementare. Forcing rossonero nel quarto d’ora finale, con Theo pericoloso due volte: prima un tirocross chiuso in corner, poi un sinistro potente parato da Kieszek. All’ultimo respiro, un netto tocco di mano di Borevković regala a Çalhanoğlu il rigore del 2-2, che prolunga ulteriormente la partita. La serie di rigori è infinita, i portoghesi hanno tre match point ma li sprecano: Donnarumma para il tentativo di Santos e manda il Milan ai gironi di Europa League.

L’analisi de ilMilanista.it

Con la partita più brutta degli ultimi cinque mesi il Milan ha seriamente rischiato di buttare al vento gli sforzi (e quanto di buono fatto) post lockdown. I rossoneri, schierati con Daniel Maldini prima punta e senza Ibrahimovic, Rebic e Romagnoli, hanno faticato tantissimo a tenere a bada il Rio Ave, battuto solo ai calci di rigore grazie anche a… tanta fortuna durante i supplementari e la lotteria dagli 11 metri. Paradossalmente, una vittoria del genere, ottenuta con anima, cuore e – ripeto – tanta dea bendata non può che far crescere ancora la mentalità di una squadra che, seppur con la spia dell’energia accesa, è sempre stata in partita vogliosa di recuperare il risultato.

Al di là di questo, è sembrato evidente il fatto che la rosa abbia bisogno di rinforzi. Urge un vice Ibrahimovic di esperienza (un Zaza, per esempio), urge un difensore centrale (Gabbia bravo, ma a certi livelli sembra sempre lì lì per scricchiolare) e, volendo puntare in alto, anche un esterno destro che faccia la differenza. Nota di demerito per Rafael Leao: se dobbiamo puntare su di lui prima deve essere a puntare su sé stesso: inaccettabile quanto visto ieri. Ma attenzione perché, proprio in queste ultime ore, sono arrivate alcune clamorose novità per il mercato rossonero. Sorprese in arrivo, ora cambia tutto: Sky Sport ha dato la notizia in diretta TV! >>>LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy