Leao e Ibra, il Milan torna a vincere: 0-2 a Cagliari

Leao e Ibra, il Milan torna a vincere: 0-2 a Cagliari

Il commento de ilMilanista.it alla sfida tra Cagliari e Milan, terminata 0-2 in favore dei rossoneri.

di Redazione Il Milanista

Cagliari – Milan, il commento

Rafael Leao, 20enne attaccante del Milan, ha sbloccato il risultato a Cagliari.

MILANO – Il commento de ilMilanista.it alla sfida tra Cagliari e Milan, valida per la 19esima giornata del campionato di Serie A e terminata 0-2 in favore dei rossoneri con le reti di Leao al 46esimo e di Ibrahimovic al 63esimo.

PRIMO TEMPO – Inizio del match attivo da entrambe le parti, con il Cagliari che muove molto velocemente il pallone, sfruttando la superiorità numerica a centrocampo e la posizione interlocutoria di Joao Pedro e Nainggolan, ed il Milan che cerca, o in contropiede o con i lanci lunghi per le spizzate di Ibra, di farsi vivo dalle parti di Olsen. L’inerzia del match, pur senza essere evidente, sembra essere dalla parte dei padroni di casa, ma nella prima mezz’ora non ci sono tiri in porta sardi da segnalare; per i rossoneri invece, tre ottime occasioni.

Al 15esimo Theo Hernandez calcia col mancino dall’interno dell’area, con Olsen che con le ginocchia respinge in angolo; al 30esimo Calhanoglu crossa per Ibrahimovic che s’inventa un colpo di testa meraviglioso a scavalcare il portiere, nonostante lo svedese fosse completamente defilato, con Olsen che devia miracolosamente quel tanto che basta per uscire indenne dalla situazione; sul calcio d’angolo che ne segue, Leao a porta vuota non riesce a deviare in rete la spizzata di Romagnoli. L’ultima occasione della prima frazione è, invece, di marca cagliaritana: lancio lungo per il defilato Nandez, il quale, vedendo l’uscita tentennante di Donnarumma, prova a scavalcarlo col tiro della domenica (anzi, del sabato), ma il 99 rossonero è bravissimo a non perdere orientamento e nervi saldi, deviando il pallone fuori dai suoi pali.

Robin Olsen, portiere svedese, grande protagonista del primo tempo di Cagliari-Milan.

SECONDO TEMPO – Pronti via ed il Milan passa il vantaggio: gran lancio in verticale di Samu Castillejo per lo scatto di Rafael Leao, il quale controlla e calcia col destro: il pallone, assumendo una traiettoria beffarda a causa della deviazione di Pisacane, finisce alle spalle di Olsen per lo 0-1 rossonero. Il Cagliari reagisce solo aumentando l’aggressività e non la pericolosità offensiva, caratteristica che ogni squadra ha se, nel suo parco attaccanti, conta uno come Zlatan Ibrahimovic; il 21 rossonero, infatti, al 63esimo raddoppia per il Milan girando in rete di prima intenzione col sinistro, nonostante la pressione di un avversario, il cross arretrato di Theo Hernandez: Cagliari 0-2 Milan. All’82esimo goal annullato a Ibrahimovic per fuorigioco su cross di Theo Hernandez: giusta la segnalazione dell’assistente di Abisso.

Nulla di segnalare fino al 96esimo, se non la non uscita dal campo di Zlatan Ibrahimovic e il non ingresso di Paquetà, Piatek e Suso. Insomma, tutto un nuovo Milan: sarà la gara della risalita? CLICCA QUI>Intanto, leggi le pagelle di Cagliari-Milan di Tiziano Crudeli

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy