Il mercato del Milan non è ancora finito: ecco perché

Nonostante la sessione ufficiale si sia conclusa ieri, Maldini e Massara hanno ancora trattative da concludere.

di Redazione Il Milanista
Paolo Maldini, direttore dell'area tecnica del Milan

MILANO – La sessione di calciomercato invernale 2021 si è ufficialmente conclusa ieri alle 20. Per il Milan è stato un mercato, al netto della crisi economica e della non impellente necessità di stravolgere la rosa, sicuramente scoppiettante.

Sono arrivati Soualiho Meitè (prestito di sei mesi con diritto di riscatto, per un’operazione dal costo potenziale di circa 8-9 milioni), Mario Mandzukic (svincolato, contratto di 6 mesi con l’opzione per un rinnovo annuale), Fikayo Tomori (prestito di sei mesi con diritto di riscatto fissato a circa 28 milioni di euro) e Miloš Kerkez (terzino sinistro ungherese classe 2003 che si aggregherà alla Primavera). Hanno lasciato Milano Andrea Conti (prestito al Parma di sei mesi con obbligo di riscatto, fissato a circa di 7 milioni di euro), Mateo Musacchio (svincolato, alla Lazio), Lorenzo Colombo (prestito alla Cremonese in Serie B) e Leo Duarte (in Turchia, formula del prestito fino a giugno 2022 con diritto di riscatto).

Tomori a contrasto con Sansone in Bologna-Milan
Fikayo Tomori, uno dei nuovi acquisti rossoneri, a contrasto con Sansone durante il match Bologna-Milan, primo da titolare per lui in Serie A

E non è finita qui. Paolo Maldini e Frederic Massara, infatti, dovranno ancora trattare in questi giorni per risolvere due importantissimi questioni in casa rossonera: i rinnovi di Gigio Donnarumma e di Hakan Calhanoglu, entrambi in scadenza a giugno 2021. Per quanto riguarda il portiere classe 1999 sarebbe pronto un nuovo contratto da otto milioni, due in più dei sei milioni che guadagna attualmente, mentre per il 10 turco balla un mezzo milione di euro di differenza tra domanda e offerta. Per entrambi, comunque, c’è tanto ottimismo: i calciatori sono legatissimi al Milan e, pur potendo firmare con un altro club a zero, non lo faranno per restare ancora in rossonero. >>> E arriva una clamorosa sorpresa a firma Maldini: il Milan ha in pugno il primo colpo per giugno, si prova a chiudere subito! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy