Bologna 1-2 Milan, statistiche e curiosità dal match del “Dall’Ara”

Come ogni post partita acmilan.com ha regalato a tifosi e appassionati numeri, statistiche e curiosità della sfida tra Bologna e Milan.

di Redazione Il Milanista
Zlatan Ibrahimovic protegge palla dall'attacco di Danilo

MILANO – Come ogni post partita, acmilan.com, sito ufficiale del Milan, ha regalato a tifosi e appassionati numeri, statistiche e curiosità della sfida tra Bologna e Milan, vinte per 1 a 2 dai rossoneri con i goal di Kessie e di Rebic.

Il modo giusto per mettere alle spalle i ko con Atalanta e Inter: il girone di ritorno del Milan si apre con un successo sul campo del Bologna, che conferma i rossoneri in testa alla classifica di Serie A. A decidere i gol di Rebić Kessie, che siglano un match che conferma i rossoneri in testa alla classifica di Serie A. Una partita, quella del Dall’Ara, da rivivere attraverso queste cinque curiosità:

1- Il Milan è diventato la terza squadra a vincere nove delle prime 10 trasferte stagionali in un campionato di Serie A, dopo il Napoli nel 2017/18 e la Juventus nel 2018/19.

2- Il Milan ha trovato la rete in 20 trasferte consecutive di Serie A per la prima volta nella sua storia, superando la striscia di 19 tra il 1992 e il 1993.

3- Il Milan ha effettuato otto tiri nello specchio in un primo tempo di Serie A per la prima volta dall’ottobre 2010, contro il Parma.

4- Franck Kessie ha eguagliato la sua miglior stagione di Serie A per gol realizzati: sette, come nel 2018/19, con 15 partite giocate in meno.

5- Gli ultimi due gol di Ante Rebić in Serie A sono arrivati su sviluppi di palla inattiva, dopo che tutti i suoi precedenti 13 nella competizione erano stati su azione.

Il tabellino

Tonali del Milan e Sansone del Bologna a contrasto
Tonali del Milan e Sansone del Bologna a contrasto

BOLOGNA-MILAN 1-2

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Soumaoro, Danilo, Dijks (34’st Palacio); Schouten (34’st Poli), Domínguez (22’st Svanberg); Orsolini (22’st Skov Olsen), Soriano, Sansone (22’st Vignato); Barrow. A disp.: Da Costa, Ravaglia; De Silvestri, Paz, Hickey; Baldursson. All.: Mihajlović.
MILAN (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernández; Tonali (17’st  Bennacer), Kessie; Saelemaekers, Leão (28’st Mandžukić), Rebić (17’st Krunić); Ibrahimović. A disp.: Donnarumma A., Tătăruşanu; Dalot, Kalulu; Castillejo, Hauge, Meïte; Maldini. All.: Pioli.

Arbitro: Doveri di Roma.
Gol: 26′ Rebić (M), 10’st rig. Kessie (M), 36’st Poli (B).
Ammoniti: 24′ Dijks (B), 6’st Rebić (M), 11’st Soriano (B).

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy