IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Benevento 0-2 Milan, prima Kessie poi Leao: la cronaca del match

Kessie festeggia dopo il calcio di rigore trasformato a Benevento

La cronaca, con le azioni salienti del match tra Benevento e Milan, fornita da acmilan.com.

Redazione Il Milanista

Benevento 0-2 Milan

MILANO - Il Milan ha battuto per 0 a 2 il Benevento nella sfida valida per la 15esima giornata di Serie A. A segno Franck Kessie su rigore al 15esimo e Rafael Leao con una magia al 48esimo; da segnalare anche l'espulsione diretta combinata a Sandro Tonali e il rigore fallito dal beneventano Caprari. I rossoneri, dunque, si confermano al primo posto in classifica con 37 punti a +1 sull'Inter seconda.

La cronaca di acmilan.com

La partita è molto aperta fin dalle prime battute ma sono i rossoneri ad avere la prima occasione con Brahim Díaz, che al 3' arma il sinistro da fuori area, sfiorando la traversa. Il Benevento non rinuncia a giocare ma viene punito al 14', quando Tuia atterra Rebić in area causando un calcio di rigore: dal dischetto Kessie è glaciale, 0-1 Milan. Franck aggiorna la sua personale statistica dagli undici metri: 14 rigori segnati su 16 tentati in Serie A, l'87,5%. La reazione dei padroni di casa c'è e si concretizza nel sinistro di Insigne, che si ferma sul palo interno. Tanto agonismo in campo e a pagarne le conseguenze sono i rossoneri, che al 33' restano in dieci per il rosso diretto a Tonali, reo di un intervento a gamba tesa su Ioniță. La fase finale della prima frazione rinvigorisce le speranze del Benevento, che ci prova con Letizia e Caprari, trovando attento e presente Donnarumma. Nel mezzo l'occasione per Romagnoli, che in rovesciata su sponda di Kjær conclude a lato.

Gianluca Lapadula del Benevento tenta di sfuggire ad Alessio Romagnoli, capitano del Milan

Seppur in inferiorità numerica, i rossoneri colpiscono a inizio ripresa con una meraviglia di Leão, che taglia il campo sull'assist di Rebić, salta Montipò e da posizione molto defilata mette in rete con un delizioso pallonetto per il raddoppio. I padroni di casa però restano in partita, non mollano, e si ripresentano dalle parti di Donnarumma con la deviazione di tacco di Insigne, fuori. I giallorossi hanno la grande chance per rientrare in partita al 60': Caprari si conquista un calcio di rigore che lui stesso calcia fuori. Altre due occasioni per il Benevento, prima con Barba che mette a lato al volo, e poi con il sinistro di Lapadula, parato a terra da Gigio. I rossoneri pareggiano il conto dei pali al 72', quando Çalhanoğlu da fuori area colpisce in pieno il montante alla destra di Montipò. All'84' il Milan si ferma di nuovo sul paloKessie, su assist di Leão, allarga il piattone e colpisce prima un palo e poi l'altro. >>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

Potresti esserti perso