La juve si assicura Pellegri e Salcedo, ma faranno esperienza al Genoa

I bianconeri pensano al futuro bloccando i giovani promittenti del panorama italiano: sono così in trattativa col Grifone per i due classe 2001, ma potranno ancora giocare in rossoblu

di Redazione Il Milanista

MILANO –  I due ragazzi nati nel 2001 hanno fatto impazzire molte big italiane ed ora sono sul mercato, pronti ad essere ceduti per quasi 60 milioni di euro tra contanti e bonus. Si tratta di Pietro Pellegri e Eddie Salcedo Mora. Un’idea, quella della cessione, che però ha fatto arrabbiare molti tifosi del Genoa.

Pellegri milan
Pellegri milan

L’operazione iniziale da 20 milioni di euro subito più 40 in bonus si sarebbe dovuta concludere con l’Inter, ma dopo vari tentennamenti è stata ufficialmente bloccata. Ora si è scatenata una vera e propria asta con la Juventus, che si è subito messa in pole position. “Noi avevamo fatto un accordo con l’Inter che attualmente è in stand by – ha spiegato Preziosi-, ora valuteremo eventuali offerte laddove ce ne saranno tali da poter essere considerate soddisfacenti. Se dovessero arrivare allora le potremmo prendere in considerazione“.

Durante la sfida di sabato al Ferraris contro la Juventus è infatti previsto infatti un incontro tra i massimi dirigenti delle due squadre proprio per parlare dei due giovani gioielli rossoblù, ma non solo. In casa Juve vi sono due elementi sui quali da tempo il Genoa ha posato gli occhi: si tratta di Stefano Sturaro e Moise Kean.

L’idea sarebbe quella di imbastire una maxioperazione che potrebbe comprendere il passaggio di Pellegri e Salcedo in bianconero che però resterebbero a fare esperienza al Genoa, che intanto vedrebbe il ritorno di Sturaro a centrocampo, lanciato proprio dai rossoblù. E a questo punto il Genoa sarebbe pronto a chiedere anche il prestito di Kean per offrirgli spazio in campo e testarlo con continuità nel giovane attacco del Grifone.

 

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy