Il Maestro Carlo “boccia” l’allievo Gattuso

“La Gazzetta dello Sport” sottolinea come Ancelotti abbia ribaltato la sfida

di Redazione Il Milanista
MILANO – Esordio amaro in questa Serie A per il Milan che ieri ha perso 3 a 2 contro il Napoli di Ancelotti. Eppure la partita si era messa sui binari migliori per i rossoneri che erano riusciti a segnare ben due gol con Bonaventura e Calabria “mandando in malora una vittoria che aveva tutte le possibilità di condurre in porto“. Il Napoli, rispetto alla partita d’esordio contro la Lazio, cambia solo il portiere e come contro i capitolini ha ribaltato il risultato, il Milan invece è sempre lo stesso solo con Higuain, al posto degli ex André Silva e Kalinic, con Suso e Borini sulle ali. Gattuso ha preferito puntare su chi conosce i meccanismi meglio: ancora non c’è posto per l’esordio di Bakayoko. I padroni di casa all’inizio sono sembrati lenti e prevedibili, sottolinea “La Gazzetta dello Sport”, premiando il lavoro fatto di Gattuso che è fatto di manovre avvolgenti e fluide. Il gol di Zielinki ha poi permesso agli azzurri di riaccendere la luce mandando in tilt i rossoneri.  La lezione del Maestro Ancelotti è stata servita dopo una partita dominata per quasi settanta minuti, ma l’allievo Gattuso ha già preso appunti per il futuro. Intanto, Milan vicinissimo al colpo Rabiot a zero: le ultime dalla Francia > CLICCA QUI
Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy