Spezia-Milan, le pagelle di Tiziano Crudeli

Le pagelle di Tiziano Crudeli, del match fra Spezia e Milan, terza partita del girone di ritorno della Serie A, per gli amici de ‘ilMilansta .it’

di Redazione Il Milanista
pagelle-crudeli

MILANO – Cade il Milan di Stefano Pioli, dopo le due ultime vittorie in campionato, contro Crotone e Bologna. I rossoneri perdono due a zero contro gli uomini di Vincenzo Italiano, grazie alle reti di Maggiore e Bastoni.

Spezia-Milan, Romagnoli e Gyasi
Spezia-Milan, Romagnoli e Gyasi

Ecco le pagelle di Tiziano Crudeli per Spezia-Milan.

DONNARUMMA 6 – Cosa poteva fare di più? Un miracolo anche oggi nel corso del primo tempo e del tutto incolpevole sulla rete dello Spezia.

DALOT 5 – Bastoni su quella fascia è un problema , una spina nel fianco del portoghese, rischia anche di regalare un calcio di rigore. Ingenuo in diverse occasioni meglio in fase offensiva e con la prova di oggi lo conferma.

KJAER 5 – Torna titolare dopo la stracittadine in Coppa Italia, cerca di fare quello che può, ma è tutto il Milan a non girare.

ROMAGNOLI 5 – Serata di sofferenza per tutta la squadra rossonera, compreso il capitano. Suo malgrado offre l’assist dell’uno a zero.

THEO HERNANDEZ 5 – Agudelo gli strappa la palla che porterà al vantaggio dello Spezia, anche lui non brilla costretto a difendere.

BENNACER 5 – Torna titolare dopo lo spezzone con il Crotone, la forma fisica non è delle migliori e si vede. Soffre il pressing e la veemenza degli uomini di Vincenzo Italiano.

KESSIE 4,5 – Che fine ha fatto il ‘presidente’? Non prevenuto al Picco e lo Spezia è padrone per tutta la gara del centrocampo. L’ivoriano è uno dei peggiori in campo.

SAELEMAEKERS 4,5 – Sbaglia quasi tutto e fa infuriare anche Stefano Pioli.

CALHANOGLU 5 – Ci prova ma non basta. Prezioso in fase difensiva, ma se è costretto ad arretrare fino all’area del Milan vuol dire che qualcosa a centrocampo non ha funzionato.

LEAO 5,5 – Non si vede quasi mai il portoghese, guardato a vista dai suoi avversari. Assente ingiustificato.

IBRAHIMOVIC 5,5 – Ci mette il fisico, prova a svegliare i suoi compagni ma non funziona. Pochissimi palloni utili e anche sale a centrocampo per offrire qualche soluzione in più. Serata no anche per lo svedese.

MANDZUKIC – S.V.

MEITE 4 – Entra al posto di Bennacer, ma ha sulle spalle l’errore del raddoppio spezzino. Chiude in ritardo su Bastoni che segna con il suo mancino.

TOMORI S.V. –

HAUGE S.V. – 

CASTILLEJO S.V. – 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy