Milan-Atalanta, possibile sorpresa nella formazione rossonera

Le ultime novità verso Milan-Atalanta

di Redazione Il Milanista
Meité in azione nella sfida tra Cagliari e Milan

MILANO – Mancano pochissime ore al fischio d’inizio di Milan-Atalanta, valida per l’ultimo turno del girone di andata di Serie A. La sfida sarà diretta dal signor Maurizio Mariani, arbitro della sezione di Aprilia. Il Milan, nonostante l’assenza di Hakan Calhanoglu a causa del Covid, ritrova comunque pedine fondamentali per il suo scacchiere. Rispetto all’ultima partita, infatti, tornano a disposizione Theo Hernandez, Ante Rebic e Rafael Leao, oltre a Rade Krunic. Inoltre, mister Pioli può portare in panchina anche i nuovi arrivati: Mario Mandzukic e Fikayo Tomori. La sorpresa più grande, però, potrebbe riguardare Soualiho Meité, anche lui acquistato in questa sessione di mercato. Il centrocampista francese, di origini ivoriane, ha già fatto il suo esordio con la maglia meneghina, entrando nel secondo tempo della sfida col Cagliari lunedì scorso. Oggi, però, potrebbe giocare dal primo minuto.

A riportare l’indiscrezione è direttamente Carlo Pellegatti, noto giornalista di fede rossonera, attraverso il proprio canale YouTube. Meité ieri è stato provato da Pioli non come centrocampista centrale davanti alla difesa, bensì nel ruolo di trequartista alle spalle della prima punta. Potrebbe quindi giocare lui in quella posizione, anziché Brahim Diaz, per sostituire Calhanoglu. In tal caso lo spagnolo scivolerebbe in panchina. A metà campo spazio ancora a Franck Kessié e Sandro Tonali. In difesa, dove mancherà lo squalificato Alessio Romagnoli, dovrebbero giocare Davide Calabria, Simon Kjaer, Pierre Kalulu e Theo Hernandez. Tra i pali, ovviamente, Gigio Donnarumma. Di seguito, le probabili scelte dei due allenatori.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Kalulu, Theo Hernandez, Kessié, Tonali, Castillejo, Meité, Rafael Leao, Ibrahimovic. All. Stefano Pioli.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gonsens; Pessina; Ilicic, Zapata. All. Gian Piero Gasperini. >> E proprio l’infortunio di Simakan ribalta totalmente i piani di Maldini: ecco i cinque nuovi obiettivi di Maldini per la difesa a gennaio <<< 

Stefano Pioli, tecnico rossonero
Stefano Pioli, tecnico rossonero
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy