Bologna-Milan – Le pagelle di Tiziano Crudeli

Le pagelle di Tiziano Crudeli, del match fra Bologna e Milan, prima partita del girone di ritorno dellaSerie A, per gli amici de ‘ilMilansta .it’

di Redazione Il Milanista
pagelle-crudeli

MILANO – Torna alla vittoria il Milan di Stefano Pioli, dopo le due ultime sconfitte in campionato e Coppa Italia. I rossoneri s’impongono per due a uno sul Bologna di Sinisa Mihajlovic, grazie ai goal di Ante Rebic e Franck Kessie su calcio di rigore. Inizia al meglio la seconda parte di stagione il Diavolo.

Bologna-Milan, Tomori in azione
Bologna-Milan, Tomori in azione

Ecco le pagelle di Tiziano Crudeli per Bologna-Milan:

DONNARUMMA 7 – A fine campionato bisognerà capire quanti punti ha portato alla sua squadra. Anche oggi altri tre interventi da miglior portiere al mondo.

CALABRIA 6,5 – pericoloso davanti, è andato vicino alla rete in più occasioni. Attento dietro e tutto sotto gli del c.t. Roberto Mancini.

TOMORI 6,5 – Che esordio in Serie A per l’inglese. Se questo è Fikayo Tomori si possono dormire ‘sonni tranquilli’ in assenza di Simon Kjaer. Tanti allenatori vorrebbero essere nelle condizioni di Stefano Pioli a dover scegliere ogni settimana chi giocherà tra lui e il danese.

ROMAGNOLI 6 – Amministra la difesa il capitano, fa sentire il fisico e fa da pacere tra Theo Hernandez e Soriano.

THEO HERNANDEZ 5 – Solito motorino sulla fascia mancina. Poi l’errore nel secondo tempo. Cerca un triplo dribbling fuori dalla sua area. Ne approfitta il Bologna che riapre la gara.

TONALI 6 – Meglio rispetto alle ultime uscite. Lascia il posto nel secondo tempo al rientrante Bennacer.

KESSIE 7 – Non sbaglia dal dischetto, rigore praticamente perfetto. Il ‘presidente’ è praticamente ovunque in tutte e due le fasi di gioco, ma questa non è una novità.

SAELEMAEKERS 6 – Più presente in fase difensiva, che in quella offensiva. Si sacrifica per aiutare Calabria sui raddoppi di marcatura. Disciplinato.

LEAO 6,5 – Gioca in ruolo mai visto con il Milan. Spina nel fianco del Bologna fino a quando non esce nel secondo tempo, per lasciare spazio a Mandzukic.

REBIC 7 – Torna al goal, dopo il rigore parato a Ibrahimovic. Gioca una buona partita e si fa trovare pronto quando serve.

IBRAHIMOVIC 5,5 – E’ quasi blasfemia, ma oggi non è stata la miglior partita di Ibrahimovic in rossonero. Pesa l’errore dal dischetto, il quarto sbagliato in questa stagione, ma non solo. Lo svedese non riesce a pungere, anche se è il più pericoloso dei suoi. Opaco.

PIOLI 6,5 – Parte come meglio non poteva il suo Milan nel girone di ritorno. Una vittoria che scaccia le ultime due sconfitta con Atalanta e Inter in Coppa Italia.

BENNACER 6 – Torna dopo lo sto per noie muscolari, non è al meglio della condizione, ma vederlo in campo è una buona notizia.

KRUNIC 6 – Entra per gestire palla e il risultato.

MANDZUKIC – S.V.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy