Verso Bologna-Milan, le parole di Mihajlovic in conferenza stampa

Sinisa Mihajlovic, tecnico dei rossoblu, si è così espresso in conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Milan.

di Redazione Il Milanista
Sinisa Mihajlovic

MILANO – Sinisa Mihajlovic, tecnico dei rossoblu, si è così espresso in conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Milan, sfida valida per la 20esima giornata del campionato di Serie A ed in programma oggi alle 15:00 allo stadio “Dall’Ara” della città felsinea: “E’ inutile chiedermi di Zlatan al Bologna. Lui è andato al Milan e ha fatto bene, visti i risultati. Per noi sarebbe stata una cosa meravigliosa. Sono sicuro che con lui ci saremmo divertiti tutti di più e magari avremmo avuto un’altra classifica. Ibra da noi resta una storia di fantacalcio. Sono contento di vedere cosa sta facendo, se lo merita“.

Zlatan Ibrahimovic è andato a segno in ogni anno dal 1999 al 2021
Zlatan Ibrahimovic è andato a segno in ogni anno dal 1999 al 2021

Sul Milan reduce dalle due sconfitte, tra campionato e Coppa Italia: Non dobbiamo sottovalutare nessuno, figuriamoci il Milan. Sono la squadra che finora ha fatto meglio di tutti, in questa stagione, ma anche dopo il lockdown. Meritano di essere dove sono. Faccio i complimenti a Pioli e ai giocatori, soprattutto a Ibra. Noi giocheremo con la nostra mentalità, e voglio concedere meno ripartenza rispetto alla partita con la Juventus“:

SU IBRAHIMOVIC: “Ibra dopo il derby? Sarà il solito Ibra. Convinto delle sue qualità e di poter fare goal. Mandzukic? Lo avevano proposto pure a noi, ma ho detto no. Sapete quanto guadagna? Sicuramente il Milan però ha fatto bene a prenderlo, perché Ibra ha detto sì. Anche lui è uno con la mentalità vincente, di carattere. Vogliono costruire una squadra che possa riuscire ad alzare trofei, E questo lo fai con giocatori che hanno una certa mentalità. “Come sempre, sarà convinto delle sue qualità e di poter fare gol. Sicuramente gli rode perché sono usciti dalla Coppa Italia, ma verrà qui a fare la sua partita e noi faremo la nostra”.

>>> E intanto Elliott vuole sognare in grande, tra Champions e Scudetto: arriva il sì definitivo per tre grandi colpi a gennaio! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy