Verso Milan-Inter, dieci curiosità sul derby di Milano

Si avvicina il calcio d’inizio del derby, ecco le dieci curiosità sulla stracittadina, tratte dal sito ufficiale del Milan

di Redazione Il Milanista
Alla fine del primo tempo di Inter - Milan, in Coppa Italia, Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic si sono affrontati con pesanti offese

MILANO – Si avvicina il derby di Milano, partita che potrebbe essere un’importante spartiacque per le ambizioni scudetto di tutte e due le squadre. Ecco 10 curiosità sulla partita tra la squadra di Stefano Pioli e quella di Antonio Conte, tratte dal sito ufficiale del Milan

Scontri diretti

1- Questo sarà il 174° Derby di Milano in Serie A: i nerazzurri hanno ottenuto 66 successi (tra cui quattro nelle ultime cinque sfide), contro i 52 rossoneri, completano 55 pareggi.
2- Il Milan può vincere entrambe le gare in una singola stagione di Serie A contro l’Inter per la seconda volta negli ultimi 15 anni: in precedenza ci è riuscito nel 2010/11, 1-0 all’andata e 3-0 al ritorno. Il 2 aprile 2011 rappresenta anche la precedente occasione in cui Milan e Inter si sono affrontate in Serie A trovandosi ai primi due posti in classifica.

Stato di forma

3- L’Inter (50) e Milan (49) hanno collezionato insieme 99 punti in questo campionato, 16 in più della scorsa stagione dopo 22 gare disputate: allo stesso punto della stagione le due squadre hanno fatto meglio solamente nel 1950/51 (102, contando sempre tre punti a vittoria).
4- Il Milan non perde due gare di fila in Serie A dal novembre 2019, quando fu sconfitto da Lazio e Juventus.

Contrasto aereo tra Ibrahimovic e De Vrij nel derby
Contrasto aereo tra Ibrahimovic e De Vrij nel derby

Statistiche generali

5- Il Milan (24 anni e 196 giorni) è la squadra con l’età media più bassa, tra titolari e subentrati, in questo campionato.
6- Il Milan ha segnato con 13 marcatori diversi in questo campionato, solamente l’Atalanta (15) ne conta di più.

Focus Giocatori

7- Gianluigi Donnarumma può diventare il giocatore più giovane a tagliare il traguardo delle 200 presenze in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria: con 21 anni e 361 giorni frantumerebbe il precedente record stabilito da Gianluigi Buffon (24 anni, 83 giorni). La prossima sarà anche la sua vittoria numero 100 nel massimo campionato.
8- Zlatan Ibrahimović ha segnato 10 reti nei Derby di Milano in tutte le competizioni. Otto di queste sono arrivate con il Milan: dal suo esordio con questa maglia nel 2010/11 è il rossonero che ha segnato più gol contro una singola avversaria. Inoltre, solo altri tre giocatori sono andati in doppia cifra di gol nel Derby della Madonnina nella massima serie: Giuseppe Meazza (12), Gunnar Nordahl (11) e Stefano Nyers (11).
9- La prossima sarà la presenza numero 250 per Zlatan Ibrahimović in Serie A: finora il giocatore più anziano nel giorno di questo traguardo tra quelli che hanno esordito nell’era dei tre punti a vittoria è stato Andrea Cossu (37 anni e 233 giorni).
10- Tra tiri e occasioni create nessun giocatore ha partecipato a più conclusioni rispetto ad Hakan Çalhanoğlu (110) in questo campionato: il numero 10 rossonero è anche primo per legni colpiti (cinque). Inoltre, nessun giocatore in Serie A conta ad oggi più assist di lui: otto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy