Stojkovic: “Il Milan di Sacchi? La squadra più forte contro cui abbia mai giocato”

Parla l’ex calciatore della Stella Rossa

di Redazione Il Milanista
Dragan Stojkovic, ex numero 10 della Jugoslavia

MILANO – Questa sera, in Europa League, si affronteranno al Marakàna di Belgrado Stella Rossa e Milan, nella gara di andata dei sedicesimi di finale. Di questa sfida, che inevitabilmente evoca grandi ricordi, ha parlato una leggenda della squadra serba come Dragan Stojkovic, intervenuto ai microfoni di TMW: “Quando si parla di Stella Rossa-Milan, si parla della storia del calcio. In Serbia ancora oggi non è considerata una partita come le altre. Si leggono ancora molte storie sui giornali. La sfida col Milan di Sacchi è una di quelle che hanno fatto davvero la storia di questo sport. Quel Milan era straordinario: la squadra più forte contro la quale abbia mai giocato in Europa. L’intensità di gioco e il pressing degli uomini di Sacchi erano caratteristiche incredibili per il calcio di quell’epoca”.

SULLA FAMOSA SFIDA A BELGRADO – “Non si vedeva nulla per la nebbia. Nel primo tempo si poteva giocare tranquillamente, ma nella ripresa scese una nebbia incredibile. Segna per noi dopo cinque minuti Savicevic. Quel gol noi lo riusciamo ancora a vedere, i tifosi dubito. Passano i minuti, la nebbia si fa sempre più fitta e al sessantacinquesimo l’arbitro dice che non si può continuare a giocare. Una vera beffa. Avevamo il pieno controllo della partita, il Milan era in ginocchio e c’era qualcuno che aveva perso la testa, tanto che i rossoneri si erano ritrovati in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Virdis. Poi ci fu un’ingenuità clamorosa da parte della Stella Rossa, che accettò di giocare il giorno seguente. Il Milan aveva più risorse, una rosa molto più ampia e infatti si dimostrò più pronto fisicamente. Noi invece eravamo stremati. Andammo ai rigori e vinsero loro. Noi però tutt’oggi siamo molto orgogliosi di quella partita, perché abbiamo scritto una pagina indelebile nella storia del calcio”.

Il pallone dell'Europa League
Il pallone dell’Europa League
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy