IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, Laxalt ai saluti: in programma la visite con la Dinamo Mosca

Diego Laxalt e Diogo Dalot

E' ormai tutto fatto per il passaggio di Diego Laxalt alla Dinamo Mosca. Programmate anche le visite mediche per il giocatore del Milan

Redazione Il Milanista

Tornato dopo una stagione in Scozia, al Celtic Di Glasgow. Diego Laxalt però non è mai rientrato nei piani del Milan. I rossoneri però sono alla ricerca di un vice Theo Hernandez sulla fascia sinistra, proprio il ruolo dell'uruguaiano. Questo non è bastato però al calciatore per riprendere la sua carriera con il club meneghino. Laxalt è ai saluti, nuovamente, come accaduto in passato. La differenza è però nel tipo di trattativa, non sarà un trasferimento a titolo temporaneo, niente nuovi prestiti ma una cessione a titolo definitivo. L'uruguaiano sarà la prima cessione ufficiale della nuova stagione del club meneghino.

Laxalt in Russia, tutto fatto. Fissate le visite mediche

 Diego Laxalt

Andrà in Russia, a Mosca. Sarà un nuovo calciatore della Dinamo. Sono in programma domani le visite mediche, tutto fatto, tutto definito. Maldini e Massara hanno orchestrato un'operazione di mercato che permetterà alla casse del club meneghino di incassare 3,5 milioni di euro, come riporta Tuttosport. Un uscita che potrebbe e dovrebbe essere il preludio all'arrivo di un nuovo esterno. Un giocatore in grado di dare il cambio a Theo Hernandez, quella pedina che è mancata a Pioli nella passata stagione. Quindi per Laxalt dopo la Scozia c'è la Russia , come prossima tappa della sua carriera.

Un nuovo terzino per il Milan

 Il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini, e il direttore sportivo Frederic Massara

Maldini e Massara, quindi, dopo aver definito la cessione di Laxalt si concentreranno sull'arrivo di un nuovo esterno. Junior Firpo del Barcellona è sempre in cima alla lista delle preferenze. Ma dalla Spagna affermano che i blaugrana lasceranno andare il giocatore solo a titolo definitivo, soluzione che al Milan però non piace, dato che il Diavolo spinge per un prestito con diritto di riscatto. La trattativa va avanti. Ma non è escluso che possa saltare un'alternativa al terzino in forza al Barcellona.