news

Milan, Kjaer e il rinnovo: “Sanno che posso chiamarmi quando vogliono “

Simon Kjaer

Simon Kjaer è in scadenza contrattuale con il Milan, il centrale ha parlato del rinnovo in conferenza stampa con la Danimarca

Redazione Il Milanista

Titolare pressoché inamovibile, Simon Kjaer nella passata stagione è partito praticamente sempre dal primo minuto. prima al fianco di Romagnoli, poi con l'arrivo di Tomori l'allenatore rossonero ha cambiato le sue gerarchie nel reparto arretrato. L'inglese ha messo in difficoltà proprio il numero 13 del Milan, non il danese, che è rimasto imprescindibile. Pioli e i sui compagni di squadra lo sanno e non vogliono rinunciare a lui, nonostante il contratto con il club meneghino sia in scadenza nel 2022, ma il Diavolo ha già iniziato a lavorare sul rinnovo.

Le parole di Simon Kjaer

 Simon Kjaer

Lo stesso centrale ha parlato in conferenza stampa con la sua Danimarca e tra i tanti argomenti toccati c'è anche il rinnovo contrattuale con il Milan: "Il club conosce la mia opinione e la mia posizione a riguardo. Quando la società vorrà risolvere questa questione, sa anche che mi può chiamare. Se sono più vicino al rinnovo col Milan? No, ancora no. Però io sono felice di indossare la magia rossonera. Ne ho passati tanti di momenti così nel calcio e un aspetto che non mi porta via attenzione, io sto bene mi piace godermi la vita oltre che giocare nel Milan".

Le ultime notizie sul rinnovo

 Simon Kjaer, difensore Milan

Kjaer in ogni caso dovrebbe essere accontentato, Sarà ritoccato verso l'alto il suo ingaggio: da 1,2 a 1,5 milioni di euro. Resta però un nodo prima di arrivare alla fumata bianca. L'intenzione di Maldini e Massara è quella di far firmare al calciatore un nuovo accordo della durata di due anni, fino al 2023.  Oppure prolungare di un solo anno con opzione sul secondo. Ed è proprio sulla durata del contratto che si si continua a trattare con l'entourage del danese. in ogni caso il futuro di Simon Kjaer è in rossonero, su questo ci sono pochi dubbi.