IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, Florenzi si presenta: ‘darò il 100% per questa maglia, lo prometto’

Alessandro Florenzi Nazionale

Subito l'ufficialità del suo arrivo in rossonero, Alessandro Florenzi ha parlato ai microfoni di Milan Tv. Ecco che cosa ha detto

Redazione Il Milanista

E' un nuovo calciatore rossonero Alessandro Florenzi. E' arrivata anche l'ufficialità, prenderà la maglia numero 25. Il terzino si è subito presentato ai suoi nuovi tifosi, ai microfoni di Milan Tv. Ecco che cosa ha detto.

Sul perché ha scelto il Milan.

'Mi ha convinto la voglia che hanno avuto di prendermi, il Milan mi ha cercato più di ogni altra squadra. E' una soluzione che ho voluto affrontare con tanta voglia e determinazione, adesso non vedo l'ora di scendere in campo'.

Il suo rapporto con il direttore sportivo, Frederic Massara.

'Ci conosciamo da tempo, sia la sua insistenza che quella di Paolo Maldini hanno sicuramente avuto un peso ben preciso sulle mie scelte. Mi hanno voluto tanto e questo per me è importante ed è quello che cercavo. E' la squadra che si è dimostrata più convinta'.

Sull'europeo vinto con l'Italia.

'E' un ricordo incredibile, indelebile, non può essere cancellato. Ci sono tanti compagni a cui voglio bene e a cui sarò legato per tutta la vita. Però questo è il passato e io guardo sempre avanti, ora le mie attenzioni sono sulla squadra e la voglia di dare il massimo per questo club'.

Su cosa può portare al Milan.

'Ho 30 anni, ma mi ritengo un uomo d'esperienza, quello che ho fatto in carriera lo voglio portare qui. Ci sono Kjaer, Ibrahimovic e Giroud che possiamo portare esperienza a questi ragazzi giovani con tanto talento. Questi sono ingredienti importanti per fare un bel mix e di conseguenza una bella stagione'.

 Florenzi con la maglia della Nazionale.

Sulla sua personalità e la sua maturazione calcistica.

'Sono un ragazzo tranquillo e non avrò problemi d'inserimento, anche se questa è una squadra consolidata. Io voglio fare il bene del Milan , sono determinato e la mia maturazione calcistica è ad alti livelli'.

Sul numero di maglia.

'Il 25 è numero a cui sono legato, mi ricorda una bella esperienza, sono sicuro che mi porterà fortuna. Non vedo l'ora di indossarlo a San Siro'.

Su Paolo Maldini.

'Ho assaporato per prima volta quello che è Paolo Maldini. Lui è una leggenda, ha un'aura uguale a quella che hanno a Roma Totti o De Rossi. Uomini così li chiamo intoccabili. E non è una questione legata soltanto al club, ma a tutto il calcio italiano'.

La promessa ai tifosi.

'Ai tifosi prometto di onorare la maglia sia in campo, che fuori, con gli atteggiamenti giusti. Questo racconta la mia storia da calciatore e possono stare tranquilli darò il massimo , 100%'.