IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Milan, Brahim Diaz: “Sono un ‘topo di zona’, Futuro? Penso solo al Milan”

Brahim Diaz esulta dopo la rete alla Fiorentina

Il calciatore del Milan ha concesso un'intervista a Radio Marca, ecco che le sue parole di Brahim Diaz tra presente e futuro

Redazione Il Milanista

MILANO - Parla Brahim Diaz e lo fa con l'intervista concessa a Radio Marca. Tanti i temi toccati dallo spagnolo in forza al Milan. Dalla rete, fondamentale, segnata al Franchi a l'importanza di avere Zlatan Ibrahimovic in squadra. Fino alla pandemia e il suo futuro, dato che arrivato in Italia in prestito secco da Real Madrid. Ecco che cosa ha detto il giocatore:

Su Zlatan Ibrahimovic

"Per me è un onore condividere lo spogliatoio con lui. Tira fuori il meglio di te, pretende sempre il massimo. Il Mio legame con lui è fenomenale. In questo momento sta andando tutto bene".

La vittoria di Firenze e il goal al Franchi

"Il goal contro la Fiorentina? Mio padre mi dice sempre che sono un 'topo di zona', un mascalzone perché mi faccio trovare al momento giusto nel posto giusto. Però quello che conta è che sono riuscito a dare una mano alla squadra. E' stato un goal importante per il risultato finale".

Sul sogno scudetto

"Intanto dobbiamo vincere le partite che restano fino alla fine della stagione. Dobbiamo pensare solo a noi stessi e non al'Inter".

Sulla stagione del Milan

 Brahim Diaz esulta dopo il goal alla Fiorentina; in primo piano Kessie

"Dobbiamo continuare con questo passo in campionato, per raggiungere i nostri obiettivi. La società ha messo insieme una squadra che riesce ad unire calciatori giovani con altri di esperienza".

Sul Coronavirus e la pandemia

"Io spero che tutto questo finisca il prima possibile. Vorrei giocare a San Siro con il pubblico. Per noi sarebbe fondamentale per arrivare fino in fondo nel miglior modo possibile".

Sul giocare a Milano

"Sono davvero contento di giocare con il Milan, di indossare la maglia rossonera e darò sempre il mio massimo. E' una città che ti mette pressione per giocare e questa è una cosa che mi piace, inoltre tutti sanno che tipo di club è il Milan. Anche questa cosa mi piace tantissimo".

Sull'Under21

"Abbiamo subito un solo goal e fatti parecchi. La nostra è una squadra che può fare tanto e sono convinto che l dimostreremo. Personalmente voglio essere d'aiuto, cercherò sempre di dare il massimo".

Sul suo futuro

"Il Real Madrid? Ho letto di Haaland o Mbappé, ma lì ci sono calciatori come Benzema. Se mi chiedete cosa farò, ti dico che penso solo al Milan e alla Nazionale. Sono concentrato su questo".

Potresti esserti perso