IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Volpi: “Già nei giovanissimi del Brescia si intravedevano le qualità di Tonali”

Sandro Tonali, centrocampista rossonero.

L'ex giocatore di Brescia e Sampdoria, tra le altre, Sergio Volpi ha parlato delle qualità del giovanissimo Tonali

Redazione Il Milanista

L'ex centrocampista Sergio Volpi, una volta appesi gli scarpini al chiodo ha iniziato ad allenare i giovanissimo del Brescia, dove è passato anche Sandro Tonali.

Volpi ha parlato del rossonero ai microfoni di MilanNews.it

Mister, lei è stato il primo allenatore ad aver seguito Sandro Tonali nelle giovanili del Brescia. Che ricordi ha di quel periodo? - Ho avuto il piacere e la fortuna di allenare Sandro nei Giovanissimi del Brescia. Si intravedevano già le grandi qualità ma quello che colpiva di più secondo me era la sua maturità. Era un passo avanti rispetto ai suoi coetanei. Aveva tanta passione e voglia di emergere, veniva al campo sempre molta determinazione e voglia di vincere. Questo l’ha portato ad ottenere i risultati di cui oggi tutti parlano”.

Cosa si sente di dire al Tonali di oggi? - Sono contento di averlo allenato, spero di avergli lasciato un buon ricordo. Credo che tutto quello che si sta guadagnano sia merito suo e di tutti gli altri allenatori che l’hanno seguito nel corso degli anni. Non posso essere stato solo io a farlo diventare quello che è oggi”.

Tonali dopo l'esplosione al Brescia è passato al Milan, come si spiega la crisi del suo primo anno in rossonero? - Credo che compiere un passo dal Brescia al Milan non sia facile. Sandro ha avuto bisogno di tempo per ambientarsi in un club abituato a vincere, dove le responsabilità e le tensioni sono maggiori. Al Milan ha vissuto un anno di apprendistato per poi dimostrare il suo vero valore. Conoscendolo sono sicuro che tutti i giorni agli allenamenti a Milanello, circondato da grandi giocatori e campioni, cercherà di migliorarsi sempre e non sbaglierà. Sa dove vuole arrivare e sa che per rimanere a certi livelli non deve rilassarsi”.

Il Milan rimane a qualche punto di distanza dall'Inter, contro cui la prossima settimana giocherà il derby. Come vede la lotta scudetto? - Io credo che queste prossime partite potranno essere decisive per la lotta scudetto. Ci sarà il derby ed in caso di vittoria del Milan si potrebbe aprire un certo tipo di discorso. Se però dovesse vincere l’Inter, facendo anche bottino pieno contro il Napoli, credo che il campionato potrebbe essere già segnato”. Ma parlando di mercato, gli ultimi botti: ecco cosa può succedere<<<