news milan

TOP E FLOP | Chi sale e chi scende dalla sfida fra Atalanta e Milan

Mike Maignan

Il top e il flop rossonero della sfida del Gewiss Stadium fra il Milan di Stefano Pioli e l'Atalanta di Giampiero Gasperini.

Redazione Il Milanista

Ieri sera è andata in scena la settima giornata di campionato anche per il Milan di Stefano Pioli. Dopo 5 vittorie nelle prime 6 partite di campionato il Milan voleva tenere il passo del Napoli, ancora con il filotto completto di vittorie. Questo il top e il flop rossonero con il migliore e il peggiore della squadra di Stefano Pioli.

 L'esultanza al gol di Calabria dopo solo 28 secondi dall'inizio del match del Gewiss Stadium.

TOP - Top di giornata a pari merito Sandro Tonali e Davide Calabria. E non solo per i due gol siglati nel primo tempo. Il capitano del Milan e il classe 2000 sono stati veri e propri trascinatori rossoneri. Sempre attento e preciso nelle coperture il primo, perfetto nei passaggi, nel pressing e nelle geometrie il secondo. Emblematico ad esempio, il dato che mostra come Tonali abbia realizzato il 100% di passaggi riusciti nel corso del primo tempo. E può crescere ancora. Calabria, dal canto suo, ha colto l'occasione della fascia di capitano per maturare. E ora si è preso il Milan sotto tutti i punti di vista.

 Il gol di Tonali che sigla il 2-0 per il Milan sull'Atalanta al 43esimo del primo tempo.

FLOP - Flop di giornata rossonero davvero difficile da trovare. Nessuno dopo una partita del genere meriterebbe questa categoria. Per 80 minuti però, si può dire che poteva fare di più Rafael Leao. Con tanti spazi e squadre lunghe come quelle viste ieri al Gewiss Stadium da lui ci si aspettava di lui. Poche accelerazioni e spesso mal condotte unite ad equilibrio troppe volte precario, completano l'opera. Leao si riscatta alla grande comunque proprio all'80esimo con un bolide all'incrocio che chiude il match. Il classe 1999 può vantare un ottimo inizio di stagione, condito da gol e da assist. Forse, il vero Leao, sta finalmente arrivando.