IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Pioli: “Teneteci fuori dalla corsa per il titolo, noi corriamo su noi stessi”

Pioli: “Teneteci fuori dalla corsa per il titolo, noi corriamo su noi stessi” - immagine 1
Termina qui la sfida di San Siro che ha visto affrontare il Milan di Stefano Pioli contro la Roma, nel match valevole per la 20a giornata

Termina qui la sfida di San Siro che ha visto affrontare il Milan di Stefano Pioli contro la Roma, nel match valevole per la 20a giornata del campionato di Serie A. Il tabellone finale sancisce un 3-1 per i padroni di casa che portano a casa un successo che scaccia via lo scetticismo dopo l'eliminazione in Coppa Italia. Queste le parole di Stefano Pioli ai microfoni di DAZN.

SUL MATCH: "Sul 2-1 si erano riaperti i giochi perché devi chiuderla, poi c'era stanchezza, l'abbiamo gestita bene ed il terzo gol ci ha dato serenità".

SOFFRIRE CONTRO SQUADRE A TRE: "Io credo che gli esterni hanno fatto ciò che hanno chiesto. Noi facciamo lavorare tanto i terzini, come Calabria. Gli esterni hanno fatto quello che dovevano fare, abbiamo provato ad aspettarli. Soprattutto su El Shaarawy e Lukaku. Abbiamo fatto una discreta fase difensiva, ma possiamo migliorare, penso al rigore".

COLPO IN DIFESA: "Il club sa che ci sono esigenze e ci sta lavorando, vedremo se ci saranno opportunità per coprire i buchi".

GROSSI INVESTIMENTI?: "Cardinale ci ha sostenuto e stimolato. Ha detto che il club farà di tutto per migliorare e per essere ambiziosi. Ha detto che migliorerà la squadra stando però attenti alle finanze".

VALORI: "Onestamente non sono preoccupato, ne infastidito. Le aspettative ce le siamo alzati da soli grazie al nostro percorso ed è normale che ci si aspetta sempre il massimo. Si aspettava che potevamo andare avanti in Champions e Coppa. Quello che conta è quello di trovare migliorare, la stagione è lunga e ci sono occasioni per mostrare che siamo una squadra di livello. Teneteci fuori dalla corsa per il titolo, noi corriamo su noi stessi, vogliamo migliorare e dobbiamo pedalare. Dobbiamo pensare ad Udine, che ci hanno sempre creato difficoltà".

SULLA CLASSIFICA: "Visto quello che ci siamo detti quest'estate potevamo avere qualche punto in più e paghiamo qualche partita. Secondo me è inutile pensare a ciò che dovevamo fare, ma pensare a ciò che dobbiamo fare ora. Ci sono tante partite e dobbiamo dimostrare di poter dire la nostra".

 

 

 

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Milan senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Ilmilanista per scoprire tutte le news di giornata sui rossoneri in campionato e in Europa.