Spezia 2-0 Milan, le dichiarazioni di Italiano nel post partita

Le parole di Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia.

di Redazione Il Milanista
Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia

MILANOVincenzo Italiano, allenatore dei liguri, si è così espresso al termine della gara tra Spezia e Milan, vinta 2 a 0 dai padroni di casa.

DAZN

SULLA VITTORIA STORICA: “Anche per il fatto di avere di fronte la prima della classe, una squadra stratosferica come il Milan… Aver visto i ragazzi giocare così dà grande soddisfazione”.

SUI GOAL: “Tutti hanno voglia di essere decisivi e dare una mano, è importante. È una vittoria che ci dà grandissimo morale. Fare una prestazione del genere contro il Milan è troppo importante, continuare con questo spirito sarà troppo importante”.

SU AGUDELO: “Ha delle qualità davvero da giocatore importante. Ha forza e velocità palla al piede. Da esterno non aveva reso benissimo, gli abbiamo chiesto di adattarsi a quel ruolo lì e sta iniziando a stupire tutti. Per noi è una grandissima sorpresa, si sta divertendo. Sta ottenendo buoni risultati e ne siamo contenti. È felicissimo di giocare lì”.

SU SAPONARA: “Ha chiesto lui di giocare in quella zona del campo per mandare i compagni in verticale. Si è sacrificato per limitare Dalot. Quando c’è questo spirito di sacrificio per un allenatore c’è soddisfazione. È stata una partita perfetta”.

SUL SUO FUTURO: “Penso che sia presto per parlare di futuro, siamo alla terza giornata di ritorno. È ancora lunga, l’unico obiettivo che ho è quello di raggiungere la salvezza, per noi sarebbe come uno scudetto”.

L'esultanza dello Spezia dopo il secondo goal al Milan
L’esultanza dello Spezia dopo il secondo goal al Milan

SkySport

SULLA VITTORIA: “Grandissima soddisfazione, merito ai ragazzi che sono stati concentratissimi. Sapevamo della forza del Milan, tutti hanno dato il 100%, tutti si sono sacrificati. Gara importante per noi, tre punti fondamentali per il nostro obiettivo. Ci auguro ci dia una grossa carica per il nostro obiettivo”.

SULLA GARA: “Non volevamo far crescere autostima al Milan, abbiamo fatto bene anche senza palla, siamo stati bravi a ripartire. Gara preparata bene, vincere con questo Milan è una soddisfazione enorme. All’andata avevamo perso 3-0 senza creare nulla, abbiamo modificato qualche aspetto, soprattutto quello di essere aggressivi, senza permettere ai loro giocatori di qualità di avere tutte quelle occasioni, ci siamo riusciti e siamo soddisfatti”.

SULLE VITTORIE: “Non sempre riusciamo a fare quello che proponiamo, perché i campioni ogni tanto ce lo impediscono. In queste due gare ci siamo riusciti e sono arrivate due vittorie. Le restanti gare saranno complicate e difficile, l’obiettivo è lontano, mancano ancora tanti punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy