IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Ultime speranze contro l’Atletico: curiosità e statistiche sul match

Bennacer a contrasto

Le più accattivanti curiosità sul match di questa sera fra il Milan di Stefano Pioli e l'Atletico di Diego Simeone.

Redazione Il Milanista

Oggi è il gran giorno. Il Milan si gioca tutto questa sera. Poche, ridotte al lumicino, le possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale di Champions League. Ma Pioli vuole giocarsi tutto fino all'ultimo secondo e presenterà la sua squadra al Wanda Metropolitano senza nulla da perdere. In occasione della partita il sito ufficiale del Milan, acmilan.com, ha pubblicato alcune curiosità e statistiche sulla sfida.

 Festa Atletico Madrid dopo il gol segnato.

1- Escluse le autoreti, tutti e tre i gol del Milan in Champions League in questa stagione hanno visto la partecipazione di Rafael Leão (un gol, un assist) o Brahim Díaz (un gol, un assist). Da quando ha segnato all'andata contro l'Atlético Madrid, tuttavia, Rafael Leão non ha tentato un tiro in nessuna delle sue ultime due presenze nella competizione (175 minuti giocati).

2- Tra i giocatori che hanno collezionato almeno tre presenze in Champions League in questa stagione, Theo Hernández del Milan ha la distanza media palla al piede più alta di chiunque altro nella competizione (16,4 metri in media, su 44 movimenti palla al piede totali); si considera ogni movimento palla al piede di 5+ metri.

3- Ismaël Bennacer è il giocatore del Milan con il minutaggio più alto in questa Champions League (332 minuti).

 Proteste rossonere dopo il cartellino rosso a Theo Hernandez.

4- Theo Hernández è il calciatore del Milan che ha creato più occasioni da gol per i compagni (quattro) in questa edizione della Champions League.

5- Zlatan Ibrahimović ha segnato nove gol con il Milan in Champions League: solo quattro giocatori hanno fin qui tagliato il traguardo delle 10 reti con i rossoneri nel torneo.

6- Ibrahimović ha realizzato 48 gol in UCL: solo 7 giocatori hanno fin qui tagliato il traguardo delle 50 reti nel torneo (Thomas Müller è a 49).