Serie A, resta da ufficializzare la soluzione per l’eventuale positivo

Serie A, resta da ufficializzare la soluzione per l’eventuale positivo

In caso di un positivo al coronavirus in un club di Serie A, il contagiato potrebbe essere messo in quarantena obbligatoria.

di Redazione Il Milanista
Serie A, in caso di positivo...

MILANO – In caso di un positivo al coronavirus in un club di Serie A, il contagiato sarà messo in quarantena obbligatoria per 14 giorni. Nello specifico, come riportato da La Gazzetta dello Sport, “il contagiato sarà posto in quarantena, mentre la mappatura dei contatti del soggetto positivo (il resto della squadra e lo staff) seguirà le prescrizioni del Servizio Sanitario Nazionale che prevedono la quarantena per due settimane. Il gruppo squadra quindi verrà sottoposto a isolamento fiduciario in una struttura concordata (di certo il centro sportivo del club) e sottoposto ad attenta valutazione clinica (tamponi ogni 48 ore per due settimane). Nessuno potrà avere contatti esterni, ma potranno continuare ad allenarsi”. CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live

Caricamento sondaggio...

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy