IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Grana Ante Rebic: il croato rientrerà con l’anno nuovo

Ante Rebic, attaccante rossonero.

Ante Rebic è ai box e a quanto pare ne avrà per un bel po'. Dovrebbe rientrare solo nel 2022 a partire da gennaio.

Redazione Il Milanista

Il Milan è reduce dalla sconfitta il campionato contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Nella gara del Franchi di Firenze, la squadra viola ha battuto per 4-3 i rossoneri di Stefano Pioli. Per il Milan le notizie brutte non sono però finite. Dall'infermeria arrivano infatti delle ultime che non sono buone. Il giocatore croato Ante Rebic, out contro la Fiorentina, dovrà stare ai box per diverso tempo.

L'entità del suo infortunio nel pre-partita contro la Fiorentina

Ante Rebic si era procurato una lesione al bicipite femorale della coscia destra tentando un colpo di tacco nella rifinitura prima del match contro la Fiorentina. Al giocatore offensivo della squadra rossonera gli è costata cara la giocata di fino.  I risultati clinici effettuati hanno infatti dato una notizia che nessuno avrebbe voluto sentire dalle parti di Milanello. 2021 finito per Ante Rebic. Il giocatore ex Fiorentina tornerà a disposizione di Stefano Pioli solo a partire dal 2022. Questo secondo quanto scrive il Corriere della Sera.

L'assenza di Ante Rebic si sentirà e non poco

Già nella partita contro la formazione viola di Vincenzo Italiano si è sentita la sua mancanza. Mancanza che si sentirà da qui fino alla fine del 2021. La sua verve e la sua intraprendenza in zona offensiva. Il suo buon rapporto con il gol. La sua importanza in fase difensiva. Queste peculiarità e tante altre mancheranno al Milan per le prossime partite da qui alla sosta natalizia. Con il pieno recupero di Zlatan Ibrahimovic e con l'apporto di Olivier Giroud, l'assenza di Ante Rebic potrebbe sentirsi di meno? Questo è tutto da vedere. Gli impegni sono e saranno tanti da qui alla fine dell'anno. Vedremo come la formazione rossonera allenata da Stefano Pioli riuscirà ad arginare l'assenza del croato. Tempo un mese e sapremo rispondere a questa domanda. Sperando che la risposta potrà essere favorevole al cammino del Milan.