news milan

acmilan.com | Rassegna stampa rossonera dell’8 ottobre 2021

La rassegna stampa rossonera di giornata.

La rassegna stampa rossonera di oggi, con tutti i principali quotidiani sportivi che stamane parlano di Milan

Redazione Il Milanista

Milan, la rassegna stampa dell'8 ottobre 2021

PIOLI DICE SCUDETTO (Gazzetta dello Sport)

Al Festival dello Sport Gazzetta, Stefano Pioli sul campionato: "Abbiamo iniziato bene, siamo forti, ma sarà un torneo equilibrato. Noi vogliamo stare lì fino alla fine". "Mister portaci lo scudetto", gli urla un tifoso dalla platea. Pioli sorride e ripensa alla scala: lui e il suo Milan vogliono continuare a salire.

PIOLI OSPITE SPECIALE (Gazzetta dello Sport)

Al Festival dello Sport organizzato anche quest'anno a Trento dalla Gazzetta dello Sport. Pioli racconta: "I tecnici che mi hanno lasciato di più sono Trapattoni, Bagnoli e Ranieri. Zlatan? È una persona troppo intelligente e simpatica, ha ancora tanto da dare. E il giocatore più forte che ho allenato".

TRENTO, PIOLI IN CATTEDRA (Corriere della Sera)

Pioli al Teatro Sociale di Trento: "Col club condividiamo tutte le scelte, abbiamo deciso di investire sul talento dei giovani e questa strategia sta pagando". Su Tonali: "Aveva solo bisogno di trovare equilibrio". Sui tifosi: "Vicini e passionali, hanno sempre capito il nostro percorso". Che chissà dove può portare.

"IL MIO MILAN È NATO COSÌ" (Tuttosport)

Stefano Pioli al Festival dello Sport Gazzetta di Trento: "Atalanta-Milan il punto più basso della mia avventura, una sconfitta molto pensante anche se ci ha insegnato moltissime cose e siamo stati bravi a ripartire. Da lì è nato il nostro Milan. Mi auguro che la partita appena giocata non sia il punto più alto, ma che ce ne siano anche altri".

PIOLI TRA STADIO E CAMPO (Tuttosport)

"Servirebbero strutture diverse, gli stadi di Champions delle grandi città europee sono molto più moderni. Spero di essere l'allenatore del Milan quando ci sarà il nuovo stadio a Milano. Le commissioni agli agenti? Credo che per una squadra che paga un ingaggio per cinque/sei anni a giocatore non sia giusto poi perderlo a zero".

 L'artefice della rinascita rossonera: Stefano Pioli

THEO HERNÁNDEZ RIMONTA LUKAKU (Gazzetta dello Sport)

La Francia cresce e ribalta la partita da 0-2 a 3-2 nella semifinale di Nations League a Torino. Nelle pagelle 6,5 a Theo Hernández. Il giudizio: "Come il fratello, soffre da morire le scorribande di de Bruyne nel primo tempo, ma non s'arrende e alla fine trova il gol decisivo".

GIROUD FA GLI STRAORDINARI (Corriere dello Sport)

Ora è arrivato il momento di vedere in campo il vero Giroud, l'atleta che a inizio stagione aveva convinto tutti. L’ex Chelsea sta lavorando sodo per farsi trovare pronto e contro l'Hellas potrebbe toccare a lui, in attesa di Zlatan Ibrahimović che fa passi in avanti verso il ritorno in campo.

GIROUD PRONTO, ZLATAN QUASI (Gazzetta dello Sport)

Da Ibrahimović a Giroud, da Bakayoko a Krunić, c'è un grappolo di rossoneri che "apre e chiude" Milanello da tre giorni. L'obiettivo è lo stesso per tutti, tornare al più presto a disposizione: Pioli potrebbe presentarsi all'appuntamento di sabato 16 contro il Verona a San Siro con una rosa irrobustita sia a centrocampo che in attacco.

ADLI, UN ALTRO BABY CONQUISTA IL MILAN (Tuttosport)

Yacine Adli nell'ultimo mese si è ripreso il posto da "10" nello scacchiere di Vladimir Petkovic. Con lui in campo dall'inizio, il Bordeaux ha trovato una maggiore concretezza: in quattro gare senza Adli nell'undici titolare, la squadra di Petkovic ha collezionato solo 2 punti; con Adli in campo, 5 in altrettante partite.

CAPIENZA STADIO, LE STRATEGIE DEL MILAN (Tuttosport)

Con l'imminente entrata in vigore delle nuove normative sulla capienza degli stadi e con l'apertura del 75% dei posti disponibili negli impianti, non è da escludere che i prezzi per le gare di campionato vengano nuovamente rivisti al ribasso, considerato che aumentando i posti sarà più facile trovare più persone disposte a prendere il tagliando per il singolo evento a un prezzo ragionevole.