IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Rummenigge: “Nonostante io sia interista sono contento di vedere in alto i rossoneri”

Rummenigge: “Nonostante io sia interista sono contento di vedere in alto i rossoneri”

L'ex giocatore nerazzurro ha parlato in esclusiva alla Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole al quotidiano.

Redazione Il Milanista

Rummenigge ha parlato e ha detto: “Il Milan e il Napoli, che è una sorpresa, vanno forte, ma c’è tempo e i nerazzurri hanno le capacità per difendere il suo scudetto nonostante le cessioni importanti. Anche se sono ancora oggi interista, sono contento di vedere i rossoneri in alto. Se Milano va bene, anche il calcio italiano va bene”.

Le parole di Nando Orsi sul Milan

Anche l'ex portiere e allenatore oggi commentatore tv Fernando Orsi ha parlato. Nel corso del programma Stadio Aperto condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini  in onda sulle frequenze di Tutto Mercato Web Radio ha detto: "Gli allenatori possono cominciare prima o dopo, Pioli è partito dal basso e ha trovato però alla fine la fiducia del Milan, dopo che sembrava dovesse venire Rangnick. Non possiamo dimenticarci che da mesi giocano sempre con infortunati, significa che è stato creato un modo di giocare che tutto il gruppo recepisce. Se Belotti sarebbe giusto per il Milan? Sì, ma secondo me siamo in ritardo, doveva andarci due-tre anni fa".

Le parole infine di Nicola Roggero su Pioli durante la premiazione Liedholm

Il telecronista Nicola Roggero si è espresso su Pioli e ha detto: “Pioli, come il grandissimo allenatore di Football americano Lombardi ha grandissima capacità di relazionarsi con i suoi giocatori. I calciatori del Milan, come i giocatori di football americano di Lombardi, sembrano pronti a fare di tutto per il loro allenatore. Pioli ha sempre creato un bel clima nelle sue squadre e questo denota come le sue formazioni abbiano sempre dato qualcosa in più della loro possibilità. Pioli da allenatore ha cominciato dalla sua Emilia, ottenendo grandissime avventure soprattutto a Bologna. Pioli ha sempre cercato di vincere in tutte le sue squadre e questo concetto deve essere soppesato anche dalla base di partenza delle squadre che ha allenato. Il Milan, per esempio, è stato riportato in Champions dopo anni difficili. Pioli poi ha sempre denotato un grande stile nella vittoria e nella sconfitta, dopo qualche frizione, ha sempre saputo chiedere scusa”.