IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Pioli: “Problemi al flessore sinistro per Giroud. Unica nota negativa”

Olivier Giroud, attaccate ex Chelsea

Nella stupenda serata del Wanda Metropolitan il Milan ha perso un altro giocatore: Olivier Giroud. Ecco le parole di Pioli sul francese

Redazione Il Milanista

La serata di ieri sera non verrà dimenticata facilmente dai tifosi rossoneri. In molti erano pronti a sotterrare il Milan di Stefano Pioli, grande in campionato, piccolo in Champions League, ma alla fine hanno dovuto riporre le vanghe. Un discorso simile lo si può, anzi deve, fare per

, fino a ieri oggetto del mistero del mercato di Paolo Maldini e Frederic Massara. Il brasiliano ex Crotone, alla prima partita in Champions League, entra e segna su assist di Franck Kessié. Una rete che fa sciogliere i cuori di chi ama questo sport. Una serata che difficilmente dimenticherà. D'altronde il Milan può ancora qualificarsi per gli ottavi di Champions e, nonostante la sconfitta di Firenze, è ancora primo in campionato.

L'unico neo della serata di ieri sera sono state le condizioni di Olivier Giroud. L'attaccante francese ex Chelsea e Arsenal ha dovuto alzare bandiera bianca intorno al minuto 66' del match del Wanda Metropolitan: mentre correva il Campione del mondo ha rallentato la sua corsa e si è toccato il bicipide femorale. Una cambio obbligato e frettoloso che ha obbligato Mister Pioli a togliere Giroud e mettere in campo Ibrahimovic, che ancora non aveva terminato il riscaldamento.

All'inizio si pensava a un piccolo stiramento, l'ennesimo infortunio stagionale che ha colpito il Milan. L'ipotesi era quella di perdere l'attaccante per il prossimo tour de force: Sassuolo domenica, Genoa nell'infrasettimanale e la Salernitana sabato 4 dicembre. E poi, il 7 dicembre, giorno di Sant'Ambrogio, il Liverpool per il match decisivo.

Durante la conferenza stampa di ieri Mister Pioli ha parlato anche delle condizioni fisiche di Olivier Giroud. Il tecnico ha confermato che il francese si è dovuto fermare per un guaio al flessore sinistro. Nei prossimi giorni l'ex Chelsea si sottoporrà agli esami che valuteranno l'entità del problema, come confermato dal tecnico: "Purtroppo si è fatto male, aveva un dolore al flessore, saranno gli accertamenti a dire quanto è grave l'infortunio. È l'unica nota stonata della serata, stava meglio dopo tante difficoltà e non ci voleva".