IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milito: “Al Milan toglierei Rafael Leao visto che manca Ibra”

MADRID, SPAIN - MAY 22:  Diego Milito of Inter Milan celebrates after scoring the second goal during the UEFA Champions League Final match between FC Bayern Muenchen and Inter Milan at the Estadio Santiago Bernabeu on May 22, 2010 in Madrid, Spain.  (Photo by Jasper Juinen/Getty Images)

L'ex attaccante nerazzurro eroe della Champions vinta nel 2010 ha parlato del derby alla Gazzetta dello Sport

Redazione Il Milanista

In esclusiva alla Gazzetta dello Sport ha parlato Diego Milito. L'ex attaccante nerazzurro ed eroe dei tifosi grazie alla doppietta siglata contro il Bayern Monaco in finale di Champions League nel 2010 ha parlato e ha detto: "Spero e penso che il derby possa deciderlo Lautaro Martinez. Credo che sia in un grande momento, è in salute, ha il morale alle stelle dopo le prestazioni con l’Argentina e questo cancella la stanchezza, fidatevi. Farà un grande derby. Chi toglierei al Milan? Ibra non c'è, quindi dico Leao. Va tenuto in grande considerazione, velocissimo, imprevedibile, difficile capirne i movimenti, sa far gol. Può incidere, sì". Queste le parole in esclusiva alla Gazzetta dello Sport di Diego Armando Milito.

Il tecnico del Torino Juric ha invece parlato di 3 giocatori legati al Milan per diversi motivi

L'allenatore del Torino Ivan Juric è intervenuto in conferenza stampa pochi minuti fa per presentare la partita in programma domani contro l'Udinese alle ore 18 alla Dacia Arena di Udine. Il tecnico ex Hellas Verona ha parlato di 3 giocatori che sono legati al Milan dal passato oppure da argomenti futuri.

Le sue parole

“Belotti Se tutto va bene lunedì torna in gruppo  e valuteremo le sue condizioni. Sul contratto per me è sempre la stessa storia, devono esserci due parti. Bremer? Ha grandissime ambizioni personali ma il rinnovo di un anno è un grande passo verso la società. Il mio obiettivo è arrivare che un giocatore come Bremer firmi per cinque anni e pensi che ci sia una prospettiva diversa: ci vuole tempo e volontà, ma l’idea è questa. Siamo sulla strada giusta. Pellegri invece deve crescere come uomo. Ha avuto tanti problemi fisici e ora deve ritrovare la serenità nel lavorare, ma ha qualità enormi”. Queste le parole del tecnico granata Ivan Juric in conferenza stampa poco fa.