IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Giroud, uomo dei gol pesanti: quando segna il Milan vince sempre

Olivier Giroud,

Il dato sui gol dell'attaccante francese: segna sempre nei momenti decisivi e ogni volta che trova il gol i rossoneri conquistano i tre punti.

Redazione Il Milanista

Dopo qualche periodo buio, le difficoltà realizzative ormai sono state archiviate. Il Milan nelle ultime due gare di campionato ha ritrovato continuità sotto porta, siglando due gol sia contro il Genoa che contro i biancocelesti di Maurizio Sarri. Leao aveva interrotto un digiuno che è durato fin troppo; poi si è sbloccato Messias che ha chiuso i conti contro i genoani. Ieri è stato il turno di Olivier Giroud: il francese segna il gol del momentaneo 1-1 prima della zampata finale di Tonali nel recupero.

Il dato dei gol di Oli è impressionante. L'ex calciatore del Chelsea ha raggiunto quota 12 gol in stagione e 9 in Serie A, lasciando sempre il segno nei big match. Nel girone di ritorno Giroud ha griffato la sfida con la Roma, ha segnato una doppietta decisiva nel derby di campionato, ha deciso l'incontro con il Napoli al San Paolo e ieri ha segnato il gol del momentaneo pareggio contro i biancocelesti. Cinque gol che valgono dodici punti negli scontri diretti con quattro delle migliori squadre del campionato.

Ogni volta che il centravanti francese ha trovato la via del gol i rossoneri hanno sempre vinto. Se Giroud segna il Milan conquista i tre punti, è questa la chiave per interpretare la sua prima stagione in rossonero. Un dato che parla da sé per il classe '86, che a 35 anni sa ancora come essere decisivo. La sua leadership e la sua esperienza sono l'arma in più per questo finale di stagione alla ricerca del titolo. "Dobbiamo odiare la sconfitta" aveva dichiarato nel prepartita della sfida di ieri sera ai microfoni di Milan TV. Un messaggio chiaro, ribadito con il suo centro stagionale numero dodici. Pioli può stare tranquillo: se Oli gonfia la rete avversaria si torna a casa con i tre punti. Quella famosa maledizione del numero 9 è finalmente stata sconfitta e sopra a quel numero c'è il nome di Olivier Giroud.