IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Florenzi si ferma: domani a Roma l’operazione al menisco

Alessandro Florenzi, terzino rossonero.

Brutto stop per il terzino rossonero, costretto ad operarsi al menisco. Intervento già programmato per domani a Roma con il Professor Mariani.

Redazione Il Milanista

L'occasione mancata contro il Bologna lascia al Milan di Pioli un po' di amarezza, soprattutto in un San Siro che ha sfiorato il sold out, riempito dai 60mila tifosi rossoneri. La sfida contro gli emiliani non va oltre lo 0-0 e i rossoneri possono recriminare di aver peccato di precisione e cinismo dalle parti di Skorupski. Subito testa alla prossima partita, i rossoneri non possono più permettersi passi falsi da qui alla fine se vogliono conquistare lo scudetto 11 stagioni dopo. Per lo scudetto tanto passa dal colpo degli attaccanti ma anche dalla solidità difensiva dimostrata nelle ultime settimane dalla squadra.

Non arrivano buone notizie da Milanello per quanto riguarda l'infermeria. Il giorno dopo il pari a reti bianche con il Bologna gli infortuni colpiscono la difesa rossonera di Stefano Pioli. Nella gara di ieri Alessandro Florenzi, entrato a gara in corso al posto di Davide Calabria,

in uno scontro di gioco con la difesa degli emiliani. Un colpo duro soprattutto riacuisce un problema che il calciatore aveva già dovuto affrontare in questa stagione.

Il terzino rossonero si è sottoposto agli esami in mattinata. L'esito non è dei migliori: lesione del menisco sinistro che necessita un intervento in artroscopia. Operazione già fissata nella giornata di domani, quando Florenzi farà ritorno a Roma per sottoporsi all'intervento con il Professor Mariani. È la seconda operazione stagionale al menisco sinistro dopo quella del 1 ottobre del 2021 a causa della lesione parziale del menisco mediale. Non sono ancora chiari i tempi di recupero ma il Milan sa che dovrà fare a meno di lui almeno per un mese. Brutto stop per la difesa rossonera che in questo momento si trova in difficoltà numerica sulle corsie difensive per dare il cambio a Calabria e a Theo Hernandez e deve già fare a meno di Kjaer fino alla fine della stagione.