IlMilanista.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Da Milanello, il programma del 20 marzo 2021: allenamento e conferenza

Franck Kessie durante l'allenamento pre partita di Cagliari-Milan

Le ultime notizie da Milanello: il programma della sessione odierna di allenamento.

Redazione Il Milanista

MILANO Dopo la sconfitta casalinga contro il Napoli per 0-1 e l'eliminazione dall'Europa League per mano del Manchester United, il Milan ha iniziato a preparare il prossimo impegno prima della sosta per le Nazionali: domenica in campionato il Milan il club rossonero sarà ospite della Fiorentina, nel match valido per la 28esima giornata di Serie A in programma domenica 21 marzo alle 18 allo stadio "Franchi".

Per oggi, sabato 20 marzo, sono in programma un allenamento mattutino e a seguire, alle 14.00, la conferenza stampa di Mister Pioli.

Nella giornata di ieri, come riportato da acmilan.com, invece, a Milanello è successo questo: rossoneri a Milanello ieri mattina per il primo allenamento in ottica Fiorentina, prossimo avversario in campionato nella 28° giornata prevista per domenica 21 marzo alle 18.00 al Franchi di Firenze. La squadra si è ritrovata per colazione prima di scendere negli spogliatoi. Lavoro defaticante in palestra per gli undici titolari di Milan-Manchester United, in campo il resto della rosa che ha iniziato con alcuni esercizi atletici eseguiti utilizzando degli ostacoli bassi. Poi spazio a delle esercitazioni tecniche abbinate a un lavoro aerobico, per proseguire e concludere la sessione attraverso una serie di partitelle su campo ridotto.

Le parole di Pioli

 Pogba nell'azione del gol dell'1-0 .

"E' un'eliminazione che dispiace tantissimo, perché nelle due partite abbiamo giocato da grande squadra. Stasera avremmo dovuto segnare nel primo tempo. Peccato, perché abbiamo fatto tanto per arrivare sin qui. Il Manchester è una squadra molto forte, lo sappiamo, però vanno riconosciuti dei meriti nelle nostre prestazioni fra andata e ritorno. Questa sera, per quello che abbiamo creato, avremmo dovuto fare almeno un gol. Tuttavia, è difficile per me rimproverare qualcosa ai miei giocatori, perché hanno dato tutto. Ora dobbiamo riprenderci in fretta, abbiamo diverse partite di campionato da giocare e non possiamo fermarci. E' chiaro che speravamo di arrivare a queste due partite con tutta la squadra a disposizione. Saremmo stati ancor più competitivi se la squadra fosse stata al completo. Sono state comunque due ottime prestazioni e questa esperienza ci farà sicuramente crescere. Dobbiamo continuare a credere in ciò che facciamo, anche se dispiace moltissimo per questa eliminazione".

Potresti esserti perso