Spezia 2-0 Milan, le dichiarazioni di Pioli nel post partita

Le parole di Stefano Pioli, allenatore rossonero.

di Redazione Il Milanista
Stefano Pioli incita il Milan al

MILANOStefano Pioli, allenatore rossonero, si è così espresso al termine della gara tra Spezia e Milan, vinta 2 a 0 dai padroni di casa.

DAZN

“Dobbiamo reagire, sicuramente lo faremo. Lo Spezia ha meritato, è. la nostra prima vera sconfitta: abbiamo messo in campo troppa qualità e che ci ha giustamente puniti. Sapremo rialzarci, è stata una brutta serata per tutti. Non siamo riusciti ad esprimerci, ma ripartiremo come abbiamo sempre fatto”.

SULLA PARTITA: “Non sappiamo vincere le partite sporche. Cerchiamo sempre di giocare e quando non ci riesci diventi meno convinto di quello che fai. È la classica giornata storta, non ha funzionato niente. Dobbiamo ripartire con forza e convinzione, non siamo questi qua”.

SULLE PROSSIME GARE: “Siamo consapevoli della partita negativa di oggi, ma altrettanto delle nostre qualità e delle prossime partite. Non ci si poteva aspettare una prestazione del genere, la analizzeremo bene. Gli avversari son forti, ma siamo forti anche noi”.

SUGLI SCHEMI: “Fino alle 20.40 eravamo convinti di aver fatto tutto per aver preparato al meglio la partita. Probabilmente oggi siamo stati meno lucidi nel reagire alla difficoltà. Avevamo preparato soluzioni che oggi non ci sono riuscite, la partita si è complicata e abbiamo fatto altri errori. Sicuramente il fatto di non dare ritmo ha favorito i nostri avversari che potevano scivolare senza perdere spazi e riferimenti. Una prestazione tecnica assolutamente insufficiente. Stasera non ha funzionato nulla purtroppo, sia con che senza palla. Dovremo ripartire con grande determinazione, abbiamo la capacità per riprenderci”.

SU REBIC: “Ha avuto un trauma, una mezza distorsione che non gli ha permesso di scendere in campo. Non dovrebbe essere particolarmente grave, spero di averlo a disposizione per giovedì”.

NELLO SPOGLIATOIO…: “Dopo la partita c’era troppa delusione, è giusto che sia così. Giusto uscire da questo campo a testa bassa. Nello spogliatoio nessuno ha parlato perché eravamo tutti delusi dalla nostra prestazione”.

SkySport

Ibrahimovic del Milan a contrasto con Erlic dello Spezia
Ibrahimovic del Milan a contrasto con Erlic dello Speziacco

Su cosa andava fatto diversamente: “Dovevamo muoverci molto meglio senza palla e muovere meglio il pallone. Abbiamo favorito la loro pressione”.

Su Rebic: “Ha avuto un piccolo infortunio ieri, credo che possa esserci già giovedì”.

Su come gestire la squadra nelle prossime partite: “Da domani penserò alla gara di Belgrado, fisicamente stiamo ritrovando tutti i giocatori, potrà scegliere. Assaporiamo questa delusione per ripartire ancora meglio”.

Sul rammarico di non aver sfruttato la sconfitta della Juve: “C’è rammarico per non aver messo in campo una prestazione all’altezza. Nessuno della squadra c’è riuscito e non ci sono riuscito nemmeno io, è una gara che va archiviata, dobbiamo tornare a giocare come sappiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy