Conte: “Siamo attrezzati per evitare nuovo lockdown”

Ecco le parole del premier conte

di Redazione Il Milanista
Serie A - Le parole di Giuseppe Conte sulla riapertura degli stadi

MILANO – Durante il Festival di Limes, il Premier Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito a un eventuale prossimo lockdown: “La prima ondata ci ha trovato impreparati, perché nessuno conosceva il nemico. Lo abbiamo affrontato a mani nude. Abbiamo scoperto che servivano mascherine che non producevamo e attrezzature respiratorie che non avevamo a sufficienza: ecco perché il lockdown. Adesso dobbiamo evitare il lockdown, perché facciamo tanti test, siamo attrezzati per questo. Dobbiamo affrontare la seconda ondata con un’altra strategia, più mirata e che non prevede più il lockdown che è di chi non ha i mezzi per reagire. Dobbiamo autoproteggerci, rispettando le regole come il distanziamento”.

LONDON, UNITED KINGDOM – DECEMBER 3: Italian Prime Minister Giuseppe Conte leaves 10 Downing Street after attending a NATO reception hosted by British Prime Minister Boris Johnson on December 3, 2019 in London, England. France and the UK signed the Treaty of Dunkirk in 1947 in the aftermath of WW2 cementing a mutual alliance in the event of an attack by Germany or the Soviet Union. The Benelux countries joined the Treaty and in April 1949 expanded further to include North America and Canada followed by Portugal, Italy, Norway, Denmark and Iceland. This new military alliance became the North Atlantic Treaty Organisation (NATO). The organisation grew with Greece and Turkey becoming members and a re-armed West Germany was permitted in 1955. This encouraged the creation of the Soviet-led Warsaw Pact delineating the two sides of the Cold War. This year marks the 70th anniversary of NATO. (Photo by Alastair Grant-WPA Pool/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy