news milan

Il futuro di Brahim Diaz è al Milan: si tratta col Real Madrid per uno sconto

Brahim Diaz con la maglia del Milan

Il centrocampista spagnolo è in prestito col diritto di riscatto fino al 2023. Si cerca uno sconto con il Real Madrid prima della scadenza.

Redazione Il Milanista

Si continua a parlare di mercato in casa Milan. Tante le situazioni da definire in entrata e sui rinnovi di contratto. Nei giorni scorsi vi avevamo anticipato dell'interessamento del Milan per Luka Jovic che potrebbe liberarsi a zero dal Real Madrid, squadra con il quale il Milan dovrà anche discutere del contratto di Brahim Diaz. Secondo tuttosport le intenzioni della dirigenza rossonera sono quelle di riscattare il giovane numero 10. Il centrocampista spagnolo è in prestito biennale ed ha la clausola per il diritto di riscatto fissata a 22 milioni di euro.

Pochi dubbi sulla volontà di Maldini e Massara ma il Milan sta cercando di ottenere uno sconto sul prezzo concordato con il Real. Troppo alta la cifra che il Diavolo dovrà versare nell'estate 2023 per il cartellino del calciatore che quest'anno è stato protagonista di prestazioni altalenanti. Non è ancora nota la posizione del Real Madrid. Brahim con i Blancos non ha mai trovato spazio e la squadra spagnola potrebbe essere disposta a trattare con i rossoneri.

Qualora il Real dovesse respingere al mittente la richiesta di sconto, i discorsi potrebbero essere comunque rimandati, il tempo c'è. Il Milan vuole provarci ed ha tempo fino a giugno 2023, quando dovrà decidere se riscattare o meno Brahim Diaz secondo la cifra dell'accordo. Nel frattempo continuerà a valutare le prestazioni sul campo del classe 1999.

Nella stagione in corso in numeri non sono dalla sua parte, si contano 4 gol e 4 assist in 33 apparizioni in tutte le competizioni. Ha spesso alternato buone prestazioni a partite incolore, in cui non dava l'impressione di poter incidere in maniera significativa. Il Milan sembrerebbe volergli dare fiducia, ha 22 anni, è giovanissimo e può ancora crescere molto. Non è da escludere però che se dovessero presentarsi degli ostacoli nella trattativa con il Real Madrid si possa decidere di non riscattare il trequartista malagueño e puntare su altri obiettivi.