Baresi a MTV: “Il Milan dopo il lockdown è cresciuto tanto. Hanno capito che possono essere protagonisti”

Ecco le parole di Barsi

di Redazione Il Milanista
Baresi ex giocatore del Milan

MILANO – Il vice presidente onorario del Milan Franco Baresi ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di MilanTv. Ecco le parole al canale ufficiale rossonero:

SULLA NOMINA – “Prima di tutto voglio ringraziare la società per questo nuovo incarico. Con il loro striscione, i tifosi mi hanno sorpreso. Nonostante passi il tempo, c’è sempre un grande legame con loro. Mi emozionano sempre certi atti di stima. Anche la bandiera con il mio numero sei che espongono allo stadio è un’altra dimostrazione di affetto nei miei confronti“.

IL NUOVO RUOLO –  “Ho avuto la fortuna di convivere in società tanti anni e di conoscere le varie dinamiche che ci sono in un club di calcio. Io darò il mio contributo per cercare di raggiungere i nostri obiettivi“.

FONDAZIONE MILAN –  “Far parte del Cda è una cosa importante per me, vogliamo realizzare tanti nuovi progetti per aiutare chi è meno fortunata”. 

STADIO – E’ un’occasione importante per Milano e per i due club. Lo stadio di proprietà porterà introiti importanti, quindi sarebbe una cosa importante costruire un nuovo impianto“.

SULLA CANDIDATURA A SINDACO DI MILANO – “Mi è venuto da sorridere quando le ho sentite, chi mi conosce sa che non è una cosa per me. Non so perché sia uscito il mio nome. Milano è la mia città e quindi spero possa crescere sempre di più“.

SUL COVID – E’ un momento delicato per tutti. Le società sono preoccupate quando i propri giocatori vanno in nazionale, ma è una cosa con cui dobbiamo conviverci. Devo dire che il mondo del calcio è molto attento a livello di prevenzione, questa cosa ci dà tranquillità“.

SUI TIFOSI – “E’ importante renderli partecipi e mantenere stretto il legame con loro. Abbiamo tanti tifosi in giro per il mondo, quindi i social sono fondamentali per avere un rapporto anche con loro che sono più lontani. I tifosi sono molto importanti per il Milan perché trasmettono sempre grande entusiasmo e passione”. 

SULLA ROSA DI PIOLI –  “La squadra ha capito che può essere protagonista, ora hanno la convinzione di poter giocare contro chiunque. Dopo il lockdown la squadra è cresciuta molto e ha trovato una continuità di risultati. Da parte dei giocatori c’è grande voglia di stupire, si stanno prendendo delle belle soddisfazioni“.

SU DONNARUMMA –  “Nonostante la giovane età, ha già grande esperienza e personalità. E’ uno dei migliori portieri al mondo. Per noi è un grande orgoglio perchè è cresciuto nel Milan. Ha tutte le qualità per diventare un punto di riferimento importante per noi”.

SU TONALI –  “E’ giovanissimo, è arrivato in un grande club e si pretende subito molto. Ha già messo in mostra le sue qualità nei campionati scorsi, è un giovane di prospettiva, serve pazienza. Piano piano conoscerà meglio la mentalità del Milan e diventerà un protagonista anche lui“.

SU CALABRIA –  “Ha sempre avuto qualche alto e bassi. E’ un prodotto del nostro vivaio, ora ha trovato il giusto equilibrio. Sta fornendo grandi prestazioni, sta ripagando la fiducia che gli ha mostrato la società“.

SUI CALCI PIAZZATI – Ai miei tempi avevano diversi giocatori alti e forti di testa. Serve coraggio e attenzione per non dare opportunità agli avversari di fare gol“.

SULLA VITTORIA NEL DERBY –Vincere il derby è sempre bello, ti aiuta ad aumentare la convinzione che stai facendo qualcosa di buono“.

SU PIOLI –  “Lo vedo sempre tranquillo e attento. Il suo percorso da allenatore è in crescita. Sta dimostrando di essere un allenatore intelligente e bravo sull’aspetto umano. E’ stato bravo a trovare il modulo giusto e a stimolare tutti i giocatori che ora riescono ad esprimersi meglio. Quindi va dato merito anche a Pioli“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy