acmilan.com | Rassegna stampa rossonera del 7 febbraio 2021

Ogni giorno la rassegna stampa quotidiana a tinte rossonere del 7 febbraio 2021, fornita da acmilan.com, sito ufficiale del Milan.

di Redazione Il Milanista
acmilan.com | La Rassegna Stampa rossonera di oggi
Milan, la rassegna stampa del 7 febbraio 2021

MILANO (fonte: acmilan.com) Con la pubblicazione delle notizie della rassegna stampa quotidiana, AC Milan non intende in alcun modo avallarne o confermarne la veridicità.

“L’IMPORTANTE È TORNARE PRIMI” (Corriere dello Sport)
Parola al tecnico, Stefano Pioli: “Non vogliamo far parte delle deluse a fine stagione. Il Crotone? Cerca punti salvezza. La classifica sarà definitiva solo stasera. Ci interessa mettere in campo la miglior prestazione possibile, chiaro che sarebbe importante tornare primi”.

“IL MILAN NON HA PAURA” (Il Giornale)
Pioli “schiera”… Draghi: “Con il coraggio si vince”. Il tecnico: “Secondi? Pressione normale. Quella sua frase è garanzia di successo anche nel calcio”. Rossoneri meglio in trasferta (9 vittorie e 1 pari), diverse le statistiche di San Siro. Era pronto al rientro dopo 50 giorni Bennacer, ma ha preso la bronchite.

PIOLI CONFERMA TOMORI (Libero)
Un testacoda nel quale il Milan prova il controsorpasso all’Inter. In difesa Pioli dovrebbe scegliere Tomori per affiancare Romagnoli, mentre in attacco alle spalle di Ibrahimović agiranno Saelemaekers, Leão e Rebić, con Çalhanoğlu inizialmente in panchina al rientro dopo la positività al COVID-19.

Tomori a contrasto con Sansone in Bologna-Milan
Tomori a contrasto con Sansone in Bologna-Milan

IL MILAN E IL CENTROCAMPO (Tuttosport)
Alla vigilia della partita con il Crotone il Milan perde mezzo centrocampo. Bennacer fermato dalla bronchite, l’ex bresciano ha una borsite all’ileopsoas non ancora superata del tutto. Pioli si ritrova con Meïte e Kessie come centrocampisti centrali e con il solo Rade Krunić come alternativa.

OBIETTIVO 500 GOL (Gazzetta dello Sport)
Zlatan ritenta l’impresa per riportare il Milan in testa. Ibrahimović ha colpito ovunque nel mondo e non è ancora sazio, soprattutto perché la lotta si fa più serrata e il derby si avvicina. Quota 499 gol all’attivo non gli basta più, dopo l’errore di Bologna il campione svedese vuole ripartire.

“IL DUELLO TIENE VIVO IL CAMPIONATO” (Gazzetta dello Sport)
Intervista a Teo Teocoli: “È bello sentir parlare delle due milanesi come una volta, come da ragazzi io non gioco più se vince sempre lo stesso. Ibra non è razzista, ha fatto il suo show, mi ha sorpreso di più la reazione di Lukaku. Scudetto? Il Milan può vincerlo, ora abbiamo un buon calendario”.

LEÃO LAVORA ANCHE PER ZLATAN (Corriere dello Sport)
Avanti insieme: a Ibrahimović piace il giovane portoghese, una buona spalla per la sua missione. La buona risposta data dal portoghese nella gara di Bologna darà a Pioli la possibilità di ripresentarlo dietro la punta. Leão è cresciuto molto rispetto alla passata stagione.

DI CARMINE E OUNAS PER PROVARCI (Tuttosport)
“Novanta minuti che per noi sono vita e dobbiamo giocare la partita perfetta contro una squadra che rispetto a noi gioca un altro sport”, sono le parole di Giovanni Stroppa che è consapevole della difficoltà della gara di oggi a San Siro definendola “proibitiva”. Per la prima volta nel Crotone manca Messias.

“SIAMO A METÀ SALITA” (Corriere della Sera)
Ultimo in classifica a 12 punti, il Crotone ha perso 5 delle ultime 6 partite, è l’unica squadra che fuori casa non ha mai vinto e con 46 gol subiti è la peggior difesa del torneo. In ogni caso, il Milan i suoi punti fondamentali per riprendersi la leadership se li dovrà conquistare sul campo.

PRIMAVERA, VINCE IL MILAN (Gazzetta dello Sport)
Nel campionato Primavera vittorie casalinghe per Milan e SPAL, mentre l’Inter ha pareggiato a Cagliari. Nei recuperi della quinta giornata, il Milan ha vinto 2-1 contro il Sassuolo e ha raggiunto il quarto posto in classifica con 12 punti alle spalle di Roma, Juventus con la SPAL terza a 14 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy