Tomori al Milan, ci siamo: arriverà a Milano tra oggi e domani?

Le ultime notizie sulla trattativa che, salvo sorprese, dovrebbe presto portare Fikayo Tomori al Milan.

di Redazione Il Milanista
Fikayo Tomori, difensore centrale inglese classe 1997
Milan, le ultime su Tomori

MILANO – Dopo gli acquisti di Soualilho Meité, arrivato in prestito oneroso per 1 milioni di euro con riscatto fissato a 9 e di Mario Mandzukic, giunto in rossonero da svincolato con un contratto di sei mesi a 1,8 milioni di euro a stagione più opzione per il rinnovo di un anno, il Milan vuole completare il suo super calciomercato con un altro paio di innesti nel reparto difensivo.

Intanto, è quasi conclusa (positivamente) la trattativa per portare a Milano Fikayo Tomori, difensore classe 1997 di proprietà del Chelsea. Ne da conferma Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di SkySport, nel corso della trasmissione “Calciomercato – L’Originale”: Fikayo Tomori è ad un passo da diventare un nuovo giocatore del Milan. Il difensore inglese, infatti, ieri non è stato nemmeno convocato dal Chelsea per il match (poi perso, ndr) contro il Leicester e sarà a Milano nella giornata di oggi o al massimo in quella di domani. I rossoneri puntano a fargli svolgere le visite mediche entro dopodomani in modo da poterlo convocare per il match contro l’Atalanta. Il tutto si concluderà con un prestito oneroso (un milione di euro) per sei mesi, mentre è vicina l’intesa sulla cifra del diritto di riscatto (il Milan è fermo a 20 milioni, mentre i Blues ne chiedevano 30).

Fikayo Tomori, difensore centrale inglese classe 1997
Fikayo Tomori, difensore centrale inglese classe 1997

Paolo Maldini, intervistato da Sky Sport nel pre partita di Cagliari-Milan, aveva già parlato di Fikayo Tomori, difensore vicinissimo al Milan, dando qualche indicazione sulla trattativa: “Se lo seguiamo e abbiamo provato a prenderlo anche qualche mese fa, vuol dire che abbiamo visto in lui qualche caratteristica giusta per metterlo insieme ai nostri difensori. Mandzukic? Credo che sia la conferma di una strategia. La squadra è molto giovane con rinforzi già pronti. E’ la strategia dell’anno scorso che ci ha portato ad ottenere risultati, continueremo su questa strada”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy