Milan-Sparta Praga, le statistiche e le curiosità dal match di San Siro

Con il 3-0 sullo Sparta Praga, il Milan trova il secondo successo consecutivo che gli permette di mantenere la vetta del Gruppo H a +2 sul Lille primo inseguitore.

di Redazione Il Milanista
Milan-Sparta Praga, le statistiche e le curiosità

MILANO – (fonte: acmilan.com) Con il 3-0 sullo Sparta Praga, il Milan trova il secondo successo consecutivo che gli permette di mantenere la vetta del Gruppo H a +2 sul Lille primo inseguitore. Tante note positive per Mister Pioli: dalla fase di possesso, a quella di non possesso, fino ad arrivare alla produzione offensiva. Di Díaz, Leão e Dalot le reti. E proprio loro, sono tra i protagonisti delle 9 curiosità post-partita.

1- Il Milan ha segnato due reti in 12 gare consecutive in tutte le competizioni per la prima volta in assoluto da quando esiste la Serie A a girone unico (dal 1929/30).

2- Era da settembre 2017 (contro la SPAL) che il Milan non chiudeva un match casalingo in tutte le competizioni senza subire tiri nello specchio.

3- Il Milan è andato a segno in 12 partite internazionali di fila per la prima volta da dicembre 2007 (15).

4- Sono state sufficienti sette presenze con il Milan a Brahim Díaz per eguagliare il suo record di reti in una singola stagione nei cinque maggiori campionati europei (tutte le competizioni): tre.

5- Prima di Brahim Díaz, l’ultimo giocatore a segnare nelle prime due gare in Europa League con il Milan era stato Gonzalo Higuaín, nell’ottobre 2018.

6- Dall’inizio dell’ultimo decennio sono andati a segno appena tre giocatori portoghesi con la maglia del Milan in tutte le competizioni, due dei quali hanno realizzato un gol in questo incontro: Diogo Dalot e Rafael Leão.

7- Diogo Dalot ha trovato il gol con il suo primo tiro in assoluto con il Milan.

8- Cinque dei nove gol segnati da Rafael Leão con il Milan sono arrivati da subentrato.

9- Zlatan Ibrahimović non serviva un assist in Europa League da marzo 2017, con il Manchester United, contro il Rostov. Lo svedese, è il giocatore di movimento più anziano ad essere sceso finora in campo in questa Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy