Milan, nessun dramma: col Verona per lasciarsi alle spalle il Lille

Domenica, contro il Verona in campionato, bisognerà già reagire, dimostrando che la partita coi francesi è stata solo un inciampo.

di Redazione Il Milanista
Milan, nessun dramma

MILANO – Dopo la sconfitta di giovedì contro il Lille ho letto tantissimi commenti catastrofici e non va bene. La parola d’ordine deve essere calma. Calma prima, quando non si doveva pensare che fossimo in grado di lottare sempre al massimo livello per lo Scudetto e per tre competizioni e calma dopo ieri e dopo la prima sconfitta stagionale. La prima, tra l’altro, dopo 24 risultati utili consecutivi. La prima, tra l’altro, dall’8 marzo. Calma, dunque.

MILAN, ITALY – NOVEMBER 05: Yusuf Yazici (L) of LOSC Lille scores his second goal during the UEFA Europa League Group H stage match between AC Milan and LOSC Lille at San Siro Stadium on November 5, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La partita ieri, di fatto, fa poco testo. Il match è nato male ed è finito peggio, con l’ingenuità di Romagnoli sul rigore concesso al Lille che ha aperto la strada ai francesi e l’errore di Donnarumma sul secondo goal dei francesi che gliel’ha spianata. Difficile giudicare una prestazione del genere, se non per gli effetti che questa può avere: domenica, contro il Verona in campionato, bisognerà già reagire, dimostrando che la partita coi francesi è stata solo un inciampo. D’altronde, dopo 24 partite una sconfitta ci può stare e – diciamolo – meglio che sia arrivata alla terza giornata dei gironi di Europa League. Occhio, però: si riprenda subito la rotta rimanendo, comunque vada, primo in classifica.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy