Matias Vina, il Milan ci prova: le rivelazioni di Gianluca Di marzio

Le ultime sul tentativo rossonero per arrivare al tanto desiderato vice di Theo Hernandez sulla fascia sinistra.

di Redazione Il Milanista
Matías Viña in azione con la maglia del Palmeiras

MILANO – nonostante manchino ormai pochi giorni alla fine del mercato di gennaio, il Milan è ancora attivo. Al centro delle attenzioni della società rossonera è finito un giovane terzino. Si tratta di Matías Nicolás Viña Susperreguy (Empalme Olmos, 9 novembre 1997), calciatore uruguaiano, difensore del Palmeiras e della nazionale uruguaiana.Cresciuto nelle giovanili del Nacional, ha esordito il 2 aprile 2017 in un match perso 3-1 contro il Boston River. Il 31 gennaio 2020 si trasferisce al Palmeiras per 4 900 000 €. Gode di passaporto italiano. In stagione, in Libertadores, ha messo insieme 11 presenze, 2 gol e 3 assist. Una rete è stata realizzata contro il River Plate nella semifinale d’andata, vinta 3-0.

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO – Intervenuto a Calciomercato – L’Originale, il noto giornalista Gianluca Di Marzio ha parlato dei possibili movimenti del Milan negli ultimi giorni di mercato: “Non arrivano segnali che il Milan possa fare ulteriori acquisti in questi ultimi giorni di mercato, in particolare l’alternativa a Theo Hernandez. Il nome di Vina del Palmeiras va riservato per l’estate, il Milan continuerà a trattarlo per il prossimo mercato”. Insomma, molto difficile vederlo già a gennaio con la maglia rossonera. A complicare le cose anche il fatto  che il giocatore scenderà in campo il 30 gennaio con la maglia del Verdao contro il Santos nella finale di Copa Libertadores.

Matías Viña in azione con la maglia del Palmeiras
Matías Viña in azione con la maglia del Palmeiras

BOLOGNA-MILAN (SABATO, ORE 15)

Bologna: Medel e Mbaye sono indisponibili. Sansone e Vignato in lizza per una maglia a sinistra, in quel caso l’indiziato a stare fuori sarebbe Palacio con Barrow centravanti. Solito duello Svanberg-Dominguez in mezzo, col secondo favorito.
Milan: non recupera Kjaer (dentro Tomori), Calhanoglu al momento resta positivo al Covid e Brahim Diaz ha un problema ai flessori. Ai box anche Kalulu. Torna Bennacer ma dovrebbe partire dalla panchina, in regia toccherà a Tonali, recuperato insieme a Mandzukic. A destra ballottaggio Castillejo-Saelemaekers. Sfumata l’ipotesi Daniel Maldini, dentro sia Leao, sia Rebic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy