Da Milanello, il report del 1 gennaio 2021: prima seduta dell’anno

Le ultime notizie da Milanello: il report della sessione di allenamento di ieri.

di Redazione Il Milanista
Stefano Pioli con i suoi calciatori prima di Sassuolo-Milan
Le ultime notizie da Milanello

MILANO – I rossoneri sono tornati a Milanello dopo la sosta per le vacanze di Natale martedì 29 dicembre. Ci si è ritrovati per preparare al meglio la sfida contro il Benevento. La partita è prevista per domenica 3 gennaio 2021 allo stadio “Ciro Vigorito” del capoluogo di provincia campano.

(fonte: acmilan.com) Capodanno a Milanello per i rossoneri, che si sono ritrovati per pranzo prima di scendere negli spogliatoi per dare il via al primo allenamento del 2021, focalizzato sul prossimo impegno di campionato a Benevento, domenica 3 gennaio alle 18.00. Paolo Maldini e Frederic Massara anche oggi presenti a Milanello.

IL REPORT
Consueta attivazione muscolare in palestra per iniziare, al termine della quale la squadra è scesa in campo per proseguire la fase di riscaldamento con una serie di esercizi atletici.

Il gruppo ha poi iniziato una serie di esercitazioni sul possesso che hanno preceduto la parte tattica del programma odierno. Una partitella su campo ridotto ha chiuso la sessione di allenamento.

Stefano Pioli, allenatore del Milan dal novembre 2019

Stefano Pioli, presentando la sfida e parlando del 2020 rossonero, si è così espresso a SkySport“Sembrava che non ci fossimo mai lasciati. Ho ritrovato entusiasmo, voglia di stare insieme, disponibilità. C’è stata molta positività dentro di noi. Ci siamo preparati poco per giocare tante partite. I preliminari di Europa League sono state particolari e difficili, però siamo stati bravi a tenere un determinato livello di prestazioni anche senza giocatori importanti che avevano ancora qualche problema fisico, però i preliminari sono stati importanti per dare certezze e forza alla squadra, per far crescere tutti e dare la possibilità a tutti di giocare”.E’ stato un anno gratificante, alleno in un grande club ed un gruppo di ragazzi che mi piacciono tanto. Per i loro comportamenti, perché pur essendo così giovani sono molto responsabili perché ci troviamo anche in una situazione molto particolare e complicata per loro. Il primo giorno che sono arrivato a Milanello mi sono sentito bene, con tutti. Qui c’è il meglio possibile per lavorare bene. Dobbiamo continuare su così, puntando al massimo e possiamo toglierci delle grandi soddisfazioni”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy